Tymbro – Don’t Panic, You Can Dream

Data: 11 ottobre 2017 |

Don't Panic, You Can Dream Track List

Album Information

Tymbro – Don’t Panic, You Can Dream

Don’t Panic, You Can Dream non è solo il titolo del nuovo disco di Tymbro, ma il rassicurante messaggio che Giampiero Timbro ci regala col suo nuovo lavoro discografico. L’album, pubblicato il 22 settembre per Scene Music Records, è un viaggio introspettivo attraverso il dream pop, la psichedelia liquida, il post rock e l’elettronica.

Si decolla con la new wave di Airport ed è proprio il viaggio il filo conduttore dei nove brani: il viaggio, il volo e lo spazio visti con gli occhi di un bambino. La prima traccia del disco ha il sapore di una sonorizzazione, la colonna sonora che ci accompagnerà in questo percorso. Interessante anche l’intreccio delle due voci, delicata e suadente quella femminile mentre quella di Giampiero è più cupa e ruvida.

L‘album è stato anticipato, il 17 settembre, dall’uscita del singolo e del video di Dervish. La traccia, eterea e avvolgente, si sposta verso il post rock addolcendosi grazie all’uso degli archi. Un brano sontuoso che ti fa sentire sospeso.                             

In Don’t Panic, You Can Dream tutta l’esperienza maturata negli anni con gli Oniric è messa al servizio delle canzoni del disco, che risulta un esempio perfetto di equilibrio tra l’elettronica e la musica tradizionale.

Nel long play non mancano episodi strumentali come nel caso di Hollie, chiaro riferimento ai Sigur Ros o Onedrop. La prima, col piano, è delicata e racchiude un momento per stare in pace con se stessi; la melodia ti cattura subito ed è ottimo il lavoro sulle dinamiche del brano. La seconda ha un alone di mistero, come quando per la prima volta si scopre una terra nuova, le chitarre e l’elettronica tessono una texture interessante, parlando di post rock più vicina ai God Is an Astronaut che ai Sigur Ros.

X è una Dervish 2.0, uno dei punti più alti del volo insieme a Tymbro: i campioni della telecronaca dello sbarco sulla luna le danno un taglio da soundtrack, gli archi e i cori la elevano a qualcosa di magico e sensazionale.

Tymbro lascia il segno nella sua musica, lo fa con carattere producendo un buon lavoro con soluzioni interessanti, non banali, ma che disegnano la strada per il futuro che sarà di questo giovane artista.

Don’t Panic, You Can Dream è un disco che fa volare!

Editor Review

  • Valutazione

    0 Punti / 100 Punti

    68 Punti
Album Cover
Album Tags

Lascia un commento

0 Comments on Tymbro – Don’t Panic, You Can Dream

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>