TR-808: una drum machine come protagonista di un docufilm

Data: 4 febbraio 2017 |

808 The Movie, il nuovo docufilm che narra della rivoluzionaria drum machine prodotta dalla Roland negli anni ’80, la TR – 808.

Disponibile su Apple Music e iTunes, 808 The Movie è il nuovo docufilm di Alexander Dunn. Narra la storia della rivoluzionaria drum machine TR-808, prodotta dalla Roland nel 1980 e destinata a essere una leggenda.

Di 808 oggi se ne trovano pochissime. Diventata con il tempo uno dei bersagli più difficili per i collezionisti del vintage, non appena fu sul mercato, la 808 non riscosse molto successo, seppure ne furono notevolmente influenzati artisti come Damon Albarn, Fatboy Slim, Phil Collins, Beastie Boys e New Order.

Il primo brano in cui fu inserita la TR-808 fu Planet Rock. Se pensiamo che inizialmente il film prodotto da Alex Noyer si intitolava “Planet Rock and other tales of the 808”, possiamo considerare la traccia di Afrika Bambaataa uno dei brani più emblematici della rivoluzione musicale degli anni ’80. Rivoluzione che arriva fino ai nostri giorni con i rapper Lil Wayne e Lil Jon, autori – tra gli altri – della colonna sonora del film, uscita il 25 novembre 2016.

La TR-808 rappresentò per gli artisti dell’epoca un’occasione irripetibile per lasciare un solco nella storia della musica: se noi oggi siamo in grado di riconoscere immediatamente la musica degli anni ’80 è proprio grazie a questa macchina straordinaria.

“La 808 ha ridefinito il concetto di musica, non avevamo mai sentito niente del genere”

dice Pharrell Williams che ancora oggi, insieme a Richie Hawtin, David Guetta e Kanye West ricalca quel sound inimitabile.

Di TR-808 ne furono venduti appena 12.000 pezzi. Transistor difettosi rendevano il suono della drum machine troppo poco realistico: se l’intento della Roland era, infatti, ricreare il suono di una batteria, l’esperimento della 808 poteva considerarsi fallito. Smisero di produrla e la 808, presto soppiantata dalla più moderna TR-909, divenne leggenda.

Trovare degli altri transistor difettosi era impossibile: “Non ce n’erano più – dice alla fine del film Ikutaro Kakehashi, fondatore della Roland - quindi niente più 808”.

Vi lasciamo al trailer del docufilm, solo le guest presenti vi faranno venire una gran voglia di vederlo.

Featured Image
Post Tags

Lascia un commento

0 Comments on TR-808: una drum machine come protagonista di un docufilm

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>