Thegiornalisti @ Duel Beat 25/11/2016

Data: 26 novembre 2016 |

Thegiornalisti @ Duel Beat 25/11/2016 Time

Evento Information

Thegiornalisti @ Duel Beat

Thegiornalisti: il Duel Beat è “Completamente Sold Out”

Ormai è assodato che il Duel Beat da un po’ di tempo ha deciso di ospitare alcuni tra i più bei concerti previsti nel nostrano, e sebbene la location non sia situata in un posto particolarmente facile da raggiungere, andarci è sempre un piacere, soprattutto perché, appunto, ultimamente dà spazio a live che Napoli e dintorni aspettavano da tempo, come quello di ieri sera dei Thegiornalisti che per l’occasione, oltre a presentare per la prima volta il loro nuovo disco, hanno riproposto anche alcuni pezzi del passato che il pubblico ha decisamente gradito.

Il gruppo romano fondato da Tommaso Paradiso, Marco Antonio Musella e Marco Primavera, sale sul palco inondato di luci intorno alle 22, mentre la sala è già totalmente colma di persone di tutte le età: dall’adolescente con i capelli colorati, a uomini e donne di mezza età che ballavano quasi più divertiti e coinvolti degli altri. Un Duel Beat davvero straordinario quello di ieri sera, pieno di colori e dei baci che il frontman dei Thegiornalisti non smetteva di lanciare ad ogni settore della sala, tanto era stracolma. Un concerto, infatti, Completamente Sold Out di nome e di fatto: i biglietti sono stati esauriti la scorsa settimana, a dispetto di coloro che hanno rimandato fino all’ultimo. Quella di Napoli, comunque, è solo una delle date che compongono il tour di promozione del loro nuovo disco, e che li vedrà esibirsi in locali tra i più prestigiosi dello stivale. Il tour Completamente è partito il 5 novembre dall’Estragon di Bologna e toccherà, oltre il live di ieri sera, Milano, Roma, Torino, Firenze, Treviso e Perugia, per un’attesissima promozione del nuovo disco, già enorme successo radiofonico.

Il concerto viene avviato con Fatto di te, per un inizio dinamico ma anche molto tenero, le cui parole ripercorrono i ricordi di una storia che non è ancora del tutto finita, e che forse è destinata a non finire mai, attraverso sonorità piacevolmente pop e malinconiche in cui Tommaso Paradiso canta “Mi tengo queste mie dipendenze solo per vivere meglio, per vivere meno peggio”. Una filastrocca nostalgica e romanticissima, seguita da un’altra traccia estratta dall’ultimo disco, Gli alberi, in cui a portare avanti il brano è la metafora di due amanti che, come alberi, si abbracciano sotto le stelle, accompagnati da un sintetizzatore sicuramente caratterizzante, che infatti caratterizza anche Il tuo maglione mio, altro brano estratto dal loro ultimo disco, presentato ieri sera e cantato da un pubblico visibilmente soddisfatto.

Tra i vari intermezzi in cui il frontman dei Thegiornalisti spiegava in parte alcuni dei brani presentati, arriva Tra la strada e le stelle, il singolo che ha anticipato l’uscita di Completamente Sold Out con un video ufficiale, e che ancora una volta parla di lontananza.

La cosa che più colpisce dei Thegiornalisti è che, nonostante le loro canzoni siano caratterizzate il più delle volte da tematiche neanche troppo velatamente tristi, non sembrano affatto toccati da alcuna sensazione sgradevole, anzi. Si fanno interpreti di qualcosa che è capitato, che li ha feriti, ma che nonostante questo non impedisce loro di trasmettere sorrisi e sensazioni forti e tremendamente, ma piacevolmente, malinconiche. La figura di Tommaso Paradiso, ad esempio, colpisce perché durante un brano in cui canta di essere stato profondamente scosso dall’allontanamento di una ragazza di cui ricorda ogni minimo particolare, salta e si dimena durante un ritornello tutt’altro che felice, in cui urla “La mia malinconia è tutta colpa tua”. Credo che Fine dell’estate sia tra le canzoni più coinvolgenti ma più strazianti del repertorio italiano contemporaneo, ma anche tra le più belle in assoluto, ed è un paradosso bellissimo che ieri sera ho vissuto sulla mia pelle, cantando e dimenandomi a mia volta.

Ed è stato proprio sulle parole di questo brano che il pubblico ha preteso un bis, che il gruppo dopo una breve attesa hanno giustamente concesso, chiudendo definitivamente il live con Completamente, brano durante il quale il Duel Beat ha fatto esplodere dei festoni argentati per rendere l’atmosfera, se possibile, ancora più emozionante.

Credo che esistano vari tipi di live. I live per pogare, i live per cantare a squarciagola, quelli per portare il tempo con le dita, i live rap con le battles e via dicendo. Ma soprattutto esistono i live per fare pace, e a mio avviso quello di ieri sera dei Thegiornalisti faceva parte proprio di questa categoria.

Credo sia doveroso quindi riportare anche qui le parole del frontman del gruppo romano rilasciate durante la pubblicazione di Completamente Sold Out: “C’è un momento nella notte, c’è un preciso momento nella notte che dura solo pochi minuti, in cui provo il benessere più totale, quello definitivo. Il corpo, il cuore, i sensi, la mente sono contemporaneamente attraversati da calore, respiro, ricordi, proiezioni, volti e nomi, odori, parole, suoni, brividi, le persone che ami e che hai amato tutte lì davanti, e tu, tu al centro di un sistema d’amore universale. È una specie di nirvana laico, umano, profano fatto di vita, sogni, sigarette e qualche bicchiere. E la musica, sì, la musica. E lei, sì, c’è sempre una lei. E la disperazione, a volte, è così bella”.

Speriamo tornino presto.

 

Foto fonte: Facebook

Editor Review

  • Performance

    0 Punti / 100 Punti

    80 Punti
  • Pubblico

    0 Punti / 100 Punti

    80 Punti
  • Organizzazione

    0 Punti / 100 Punti

    60 Punti
Cover Evento
Tag Evento

Lascia un commento

0 Comments on Thegiornalisti @ Duel Beat 25/11/2016

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>