Rosemary & Garlic – Rosemary & Garlic

Data: 12 gennaio 2018 |

Album Information

Rosemary & Garlic – Rosemary & Garlic

Ci sono dischi che tengono l’ascoltatore attaccato alla cuffia dal primo ascolto: è questo il caso di Rosemary & Garlic. La band tedesca pubblica il suo primo disco omonimo, in uscita il 12 gennaio per Nettwerk Records, e, mai come in questo caso, citare la label non è soltanto per dovere di precisione. Il CEO della casa discografica con sede a Vancouver è un certo Terry McBride, che ai più potrebbe sembrare un qualsiasi nome canadese, ma si tratta del signore che sta dietro alla pubblicazione di un disco scartato da parecchie label, alla fine degli anni ’90. Un certo Parachutes, di una certa band chiamata Coldplay, capitanata da un certo Chris Martin: gente che ha un certo orecchio, insomma.

Il duo è composto da Anne van den Hoogen, la splendida voce che sentite a circa un minuto e quaranta secondi di Birds, il primo pezzo del disco, e Dolf Smolenaers, che cura il tappeto musicale destreggiandosi tra piano, tastiere, chitarra elettrica e, all’occorrenza, pure cori. L’intero disco sembra essere costruito per mettere in mostra l’enorme talento dei due: I’m Here è il brano che ha fatto innamorare McBride, tanto da volerli a tutti i costi nella scuderia Nettwerk. Il disco si snoda in un dolce alternarsi tra voce e piano, come se fossero una cosa sola. Take My Hand è il primo singolo, e si presenta più strutturato, come composto ad hoc ed impreziosito da arrangiamenti acustici di rilievo. Si rivela, insieme a Fireflies, il pezzo migliore. Brani che non sfigurerebbero in un disco dei Cocteau Twins.

La voce di Anne, vero elemento chiave dell’intero lavoro, forse dell’intero progetto Rosemary & Garlic, porta alla memoria i fasti dream pop che furono della band di Elizabeth Fraser sul finire degli anni ’80, di Sarah McLachlan durante tutti gli anni ’90 e di Dido, di inizio anni ’00 (le ultime due chanteuse furono tenute a battesimo, non a caso, proprio da Mr McBride). Rosemary & Garlic è un disco che sulla carta non rivela nulla di particolarmente innovativo, ma brilla per purezza e autenticità, dalla prima all’ultima nota. “I let it shine”, canta Anne in Shine. Lasciate che suoni, lasciate che brilli.

Editor Review

  • Valutazione

    0 Punti / 100 Punti

    90 Punti
Album Cover
Album Tags

Lascia un commento

0 Comments on Rosemary & Garlic – Rosemary & Garlic

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>