Pulsatilla – Anemone

Data: 10 gennaio 2018 |

Album Information

Pulsatilla – Anemone

Il 10 gennaio 2018 esce per la label indipendente romagnola Floppy Dischi, il nuovo album dal titolo fortemente evocativo Anemone del gruppo riminese Pulsatilla.

Nella mitologia Anemone era una delle ninfe di Flora, la quale era talmente gelosa dell’amore che Zeffiro e Borea provavano per Anemone, che la trasformò in un fiore delicato condannato a sfiorire precocemente.

Un album la cui costante è la malinconia, un cantautorato sottile e sinergico, una saudade sonora e melodica. Voce e chitarra. Una suggestione onirica per uno scenario tutto naturale, dove il fiorire e l’appassire delle emozioni sono i retroscena dei testi. Un dream pop ricercato, che combacia perfettamente con la prima traccia Madame, Adieu (Aritmia), un suono morbido e avvolgente che richiama le melodie francesi anni ’60.

Tutto il disco è un compendio omeopatico di melodie, come d’altronde l’effetto della Pulsatilla, pianta utilizzata in Omeopatia in caso di ansia e insonnia. Anemone è un riferimento continuo alla flora, da Campi di Viola a Fiorire, similitudine della natura dei rapporti umani.

Il twee pop che incarna il vuoto sentimentale, che abbraccia la solitudine, che scorge il pensiero dell’altro, che scivolerà via come acqua dalla sorgente, finendo con non è rimasto niente di te, per parafrasare l’omonima traccia. Un jangle pop con divagazioni folk e rimandi bucolici percorrono la linea melodica dell’intera tracklist.

L’Anemone è una pianta erbacea,  che viene chiamata anche Fiore del Vento per la fragilità delle sue corolle. Il fiore rappresenta l’effimero e l’abbandono, un amore tradito una speranza mal riposta, un omaggio floreale regalato,  quando si vuole far notare a qualcuno di essere stati trascurati, un buon proposito per l’inizio del nuovo anno.

Un disco, quello dei Pulsatilla il cui simbolismo intrinseco è quasi di rassegnazione ad una fine vicina di un sentimento bellissimo, ma labile. La caducità dell’amore che conduce al concetto di speranza fugace. Anemone si porta dietro ricordi e ambizioni, dimostrando di essere più che una semplice pianta.

Tracce consigliate: Madame, Adieu ( Aritmia),  Nereide, Niente di te, Val di Teva.

Editor Review

  • Valutazione

    0 Punti / 100 Punti

    65 Punti
Album Cover
Album Tags

Lascia un commento

0 Comments on Pulsatilla – Anemone

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>