Pieralberto Valli @ Cicco Simonetta 11/11/17

Data: 12 novembre 2017 |

Pieralberto Valli @ Cicco Simonetta Time

Evento Information

Pieralberto Valli @ Cicco Simonetta

Pieralberto Valli incanta il Cicco Simonetta con ATLAS.

Un concerto per pochi eletti, un’atmosfera fin troppo intima. Ieri sera, 11 novembre, al Cicco Simonetta di Milano Pieralberto Valli, già leader dei Santo Barbaro, con quattro dischi alle spalle ha portato sul palco l’album che sancisce il debutto da solista, ATLAS, etichetta Ribéss.

Alle ore 23:00 Pieralberto Valli sale sul palco del Cicco, si siede davanti al pianoforte e, sfiorandolo, dà il via a quello che sarà uno spettacolo profondo, nel quale gli spettatori sono rimasti completamente immersi, quasi come se venissero presi per mano dall’artista e accompagnati in un viaggio verso l’ estasi. Ad aprire il live un intro strumentale sulla base di beat con una pulsazione di basso/moog sui quali poi sono aggiungono frenetici hi-hat; Frontiera. Il cammino prosegue con Atlantide, primo singolo estratto dall’album, in cui i synth la fanno da padrona insieme al pianoforte. I testi sono molto melodiosi, riconosciamo una grande attenzione alla musicalità delle parole in italiano.

Segue Falso Ricordo, della quale riecheggiano ancora i passi “Cigola il futuro tra le dita, cigola su un palco deserto” e“Il ricordo spiegazzato di un sogno”. Si ha la sensazione di essere in perfetto equilibrio tra la musica e la letteratura, quasi a pensare che ATLAS sia quel concept-album in cui sono chiamati a rapporto più organi sensoriali, in un percorso personale e riflessivo.

Il viaggio continua con I Nostri Resti, in cui ripeteva come se fosse un mantra la frase “Eccoti i miei resti quasi fossero fuoco”; per poi passare a Il Rumore Del Tempo, che si rifà alle tappe di un percorso mistico, temporale, esoterico che è esso stesso la via della nostra vita: l’accettazione della consapevolezza di essere prigionieri del tempo. Non mancano Non Siamo Soli, L’Avvento Dei Futuri, Esodo. 

ATLAS sembra come se fosse un prosieguo del progetto Santo Barbaro, in un sottile fil rouge che è traboccato anche nella trip-hop e nell’elettronica, con l’aiuto di synth e dei campionatori per esortare l’innalzamento spirituale dell’anima all’ascolto dei brani, e per rilanciare quell’interesse, quella curiosità nel conoscere se stessi, nell’acquisire una cognizione del reale. La complessità riempie questo disco visionario e a tratti surreale, filone che l’artista sceglie di intraprendere con linearità, facendo intravedere la sua coerenza e una notevole cura per i dettagli sonori e testuali.

Il pubblico è rimasto totalmente rapito dalle melodie per tutta la durata dello spettacolo; io stessa mi sono lasciata andare alle vibrazioni che Pieralberto Valli emanava spiritualmente e musicalmente, quasi come se fosse in trance, quasi come se fossimo tutti in trance o in preda ad un’estasi, in musica.

Editor Review

  • Performance

    0 Punti / 100 Punti

    80 Punti
  • Pubblico

    0 Punti / 100 Punti

    60 Punti
  • Organizzazione

    0 Punti / 100 Punti

    80 Punti
Cover Evento
Tag Evento

Lascia un commento

0 Comments on Pieralberto Valli @ Cicco Simonetta 11/11/17

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>