Papacalura @ Murata Street Sound 24/08/14

Data: 2 settembre 2014 |

Papacalura @ Murata Street Sound Time

Evento Information

Il Murata Street Sound una rassegna di gruppi emergenti e non solo, in quel di Arce una piccola cittadina della ciociaria in un clima molto familiare e paesano.

Una bella organizzazione vedendo un bel palco in questa piazza in pendenza con tanto di gabbiotto della web radio Radio Panda che commentava il tutto in diretta.

Io non mi smentisco mai ed arrivo giusto in tempo per ascoltarmi gli ultimi due brani dei Stone In Office una band di giovani ragazzi. Con tutto abbia ascoltato ben poco mi hanno trascinato con la loro bravura e disinvoltura a stare davanti ad un palco e il loro suono era coinvolgente.

Sia loro che i Wait Hell In Pain sono stati entrambi vincitori del Murata Contest. Infatti dopo loro assistiamo alla performance degli altri vincitori e si cambia totalmente scena poiché dall’alternative rock siamo passati al metal aggressivo con una cantante decisamente brava ma anche molto irruenta con le sue tonalità alte e basse.

Dopo esattamente dieci anni, dal lontano 2004, tornano i tanto attesi Papacalura al Murata Street Sound.

Nemmeno il tempo delle presentazioni che il loro calore si fa presente e non si smentisce mai con il loro front-man Kohra, capace di trascinare a far ballare gente di tutte le età.

Mentre si ballava e si gustava la loro musica il buon Kohra si scatenava a saltare con il suo carisma intramontabile. Però una cosa strana era successa, si era creato il famoso “buco dell’ozono” dei concerti quelli in cui tutti creano quell’antipaticissimo semicerchio fronte palco, come se fossero intimoriti da chissà cosa.

Per fortuna Kohra ha saputo recuperare questa situazione invogliando tutti a stare sotto il palco con il suo vocione. Nel frattempo che si molleggiava e un simpatico cane seguiva il cantante a destra e a sinistra si è incominciato a eseguire cori sulla canzone “Come Minimo”.

Da che proprio lui ci ha passato il microfono e soprannominandoci i “massicci”, ci ha voluti sul palco per continuare il coro con lui.

Il clima era diventato molto più movimentato ed a fine esibizione il bis era quasi d’obbligo, infatti non ci è voluto molto a farli continuare anche se il batterista chiedeva pietà siccome aveva dormito poche ore. In effetti non poteva mancare la loro “In profondità” pezzo portante dei Papacalura. Finito il bis, la band con le loro molteplici sonorità hanno iniziato a fare una sorta di jam session incastrando i suoni di tastiere, basso, batteria e chitarra in un perfetto flusso permettendo ai spettatori di continuare ad animarsi. Infine inaspettatamente risale sul palco Kohra e continua a cantare per un paio di canzoni ed anche lui preso dalla foga, da che doveva eseguire l’ultimo brano decide eseguirne ancora un altro ancora per incitare i produttori e non i consumatori.

Alla fine dei conti mi sorprende sempre come questi piccoli centri abbiano un affluenza ed influenza ad organizzare eventi di questo tipo e come grandi e medio grandi città abbiano difficoltà ad organizzarne tali.

Editor Review

  • Performance

    0 Punti / 100 Punti

    85 Punti
  • Pubblico

    0 Punti / 100 Punti

    62 Punti
  • Organizzazione

    0 Punti / 100 Punti

    71 Punti
Cover Evento
Tag Evento

Lascia un commento

0 Comments on Papacalura @ Murata Street Sound 24/08/14

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>