Paletti – Super

Data: 26 gennaio 2018 |

Album Information

Paletti – Super

Terzo album in studio per Pietro Paletti, in arte solo Paletti: Super, in uscita il 26 gennaio per Woodworm Label. A distanza di tre anni dall’ultimo lavoro, Qui E Ora, il cantautore bresciano torna con una raccolta di episodi che hanno come denominatore comune l’amore e la sua incoerenza, regalando affreschi di vita di coppia (dis)agiata e incostante. Se ai più il nome Paletti risulta dir poco, sarà meglio rinfrescare un po’ la memoria, e specificare che il compositore non è certo di primo pelo. Bene citare la collaborazione ai Fox Studios per documentari e spot, meglio ricordare che il nostro ha prestato la sua musica a nomi come Goran Bregovic e Ridley Scott, ancor meglio citare l’episodio che ha visto Paletti impegnato in un curioso triangolo con due capisaldi della musica italiana. Sua è Ma Che Ci Faccio Qui, canzone inserita nel disco Le Migliori, di Mina e Adriano Celentano. Tuttavia, si tratta solo di un doveroso preambolo per settare il mood: Super è il terzo disco di Paletti, ed oggi siamo qui per questo.

A Che Serve L’Amore è un ottimo intro, un pezzo elettronico che, come un grido liberatorio, narra dell’amore nichilista, e prosegue sul filo del disincanto anche la successiva La Notte è Giovane. “Ma tra giaguari, coguari e vacche al pascolo, stasera io amore non mi ci mescolo, e se è un mondo alla rovescia e così sia, io ti giuro tiro i secchi d’acqua in testa ai vecchi sotto casa mia”, canta Paletti, raccontando della disillusione dei trentenni, eternamente in bilico tra gioventù ed età adulta. Lui, Lei, L’altro è un triangolo amoroso tra Lui, Lei, e la promiscuità che si insinua inesorabilmente nella coppia, pur diventando un fantasma, una presenza aleatoria di cui si teme scoprirne l’esistenza: il ritornello à-la Max Gazzè è irresistibile. Una storia di gelosia quasi battistiana in Pazzo, e il tema ritorna in Capelli Blu, ma, al tempo stesso, Nonostante Tutto ci regala il ritratto di una coppia che decide di andare oltre l’ostacolo, e lavorare duramente sulla propria unione. Quasi commovente Eneide, dedicata al figlio Enea, mentre seguono brani abbastanza dimenticabili come Chat Ti Amo (evitabile ritratto di una relazione 2.0) e Jimbo, episodio electro sperimentale che non ce l’ha fatta. Chiude Accidenti A Te, sulla questione spinosa degli ex che tornano solo per fare guai.

Undici storie differenti che dicono tutto e niente su amore, responsabilità ed età adulta, Super è un disco solido che unisce cantautorato ed electropop. Paletti è uno che ne sa e, tra alti e bassi, si ripresenta al pubblico spoglio delle sue vesti di super autore per proporci la sua personale visione delle cose. Gradito ritorno, per uno dei nomi più interessanti e, maldestramente, meno popolari dell’attuale panorama musicale nostrano.

Editor Review

  • Valutazione

    0 Punti / 100 Punti

    75 Punti
Album Tags

Lascia un commento

0 Comments on Paletti – Super

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>