Ork @ Freqency 09/03/2017

Data: 12 marzo 2017 |

Gli Ork mandano in estasi il Freqency Time

Evento Information

Ork @ Freqency

Gli Ork mandano in estasi il Freqency.

La superband internazionale degli Ork, formata da Lef degli Obake alla voce, Carmelo Pipitone dei Marta sui Tubi alla chitarra, Colin Edwin dei Porcupine Tree al basso e Pat Mastelotto dei King Crimson alla batteria, presenta il nuovo album dal titolo Soul Of An Octopus al Freqency di Pomigliano D’arco. I presenti in sala, purtroppo pochi, hanno assistito ad un concerto di altissima qualità, intenso e coinvolgente.

Alle 23,15 inizia lo show. Per scaldare subito il pubblico gli Ork iniziano a navigare in acque conosciute proponendo tre brani del primo album Inflamed RidesBreakdown, preceduta da una intro strumentale, che vede salire in cattedra la batteria di Pat Mastelotto, e successivamente No Need e Fun Fair. Dopo questo preambolo la band mette in fila diversi pezzi dell’ ultimo lavoro, sicuramente più ricercato: ci sono più componenti elettroniche soprattutto in Searching  for the Code o in Collapsing Hopes. Si continua a pescare tra i due dischi pubblicati e vengono fuori anche la tooliana Jellyfish e Pyre, che scatena il pubblico e chiude il concerto dopo un’ora e trenta minuti.

E’ stata la prima volta che ho ascoltato gli Ork dal vivo, e ne sono rimasto estasiato: è stato forse il concerto migliore a cui ho assistito da un punto di vista tecnico. I quattro artisti sono stati perfetti, d’altronde alla sezione ritmica ci sono due mostri sacri della musica contemporanea come Colin Edwin e Pat Mastelotto, e non so se mi spiego. È stato davvero un piacere per le orecchie ascoltare il suono magistrale della batteria, protagonista durante tutto il concerto. Una sorpresa, invece, è stata la voce calda e profonda di Lef, congeniale a questo rock progressivo, il tutto ovviamente aggiunto all’eleganza di Colin Edwin e all’energia pazzesca che riesce a dare al pubblico Carmelo Pipitone con la sua chitarra acustica. Gli Ork sono molto più di una semplice somma di individualità provenienti da scenari musicali diversi: il gruppo è affiatato, si diverte e fa divertire, coinvolge il pubblico, oltre che con la propria musica, anche con siparietti che coinvolgono anche i presenti in sala.

La serata è stata piacevole: il Freqency cresce stagione dopo stagione, offrendoci concerti di livello sempre più alto. Il neo più grande della serata è stata la mancata risposta del pubblico partenopeo: il locale era inspiegabilmente pieno solo per metà.

Editor Review

  • Performance

    0 Punti / 100 Punti

    85 Punti
  • Pubblico

    0 Punti / 100 Punti

    60 Punti
  • Organizzazione

    0 Punti / 100 Punti

    70 Punti
Cover Evento
Tag Evento

Lascia un commento

0 Comments on Ork @ Freqency 09/03/2017

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>