Octopus Sessions – Guido Maria Grillo

Data: 17 maggio 2016 |

Octopus Sessions - Guido Maria Grillo Video

Video Information

La possibilità di esprimerci in una dimensione live con tutti i crismi del caso, con cura del dettaglio e professionalità dei collaboratori, è congeniale e sempre gradita. La scena musicale “underground” soffre spesso di negligenza e scarsa professionalità, non facilita il compito ai musicisti e, a volte, svilisce i contenuti. Octopus session è una bella idea, di condivisione, innanzitutto.

Guido Maria Grillo: nato a Salerno, laureato in Filosofia con una tesi su Fabrizio De Andrè, vincitore, nel 2006, dei concorsi nazionali Bologna Music Festival e Musicacontrocorrente, selezionato per le audizioni finali nelle edizioni 2013, 2014 , 2015 e 2016 del Festival di Sanremo per la categoria “Giovani”, ha aperto concerti di Rufus Wainwright, Avion Travel, Marlene Kuntz, Musica Nuda, Paolo Jannacci ed altri. Dal 2013 in tour con Paolo Benvegnù, Cristiano Godano (Marlene Kuntz)e gianCarlo Onorato.

Nel novembre del 2011 è ospite al Premio Tenco, al Teatro Ariston di Sanremo, per la presentazione della compilation dedicata a Luigi Tenco “Sulle labbra di un altro. Come fiori in mare vol.2” (Club Tenco/Lilium Produzioni).

A gennaio 2010 esce il primo disco omonimo (AM Productions/AbuzzSupreme) e, l’anno successivo, il secondo, “Non è quasi mai quello che appare” (AM Productions/AbuzzSupreme), entrambi molto ben accolti dalla critica, per la cui promozione è ospite di Radio Rai 2. Il 13 ottobre 2015, esce il singolo “Così sia” (SturtUp / Warner Music), accompagnato dal videoclip, firmato dal regista Mauro Russo. E’ scelto per aprire l’unica data italiana di Rufus Wainwright al Teatro Regio di Parma, il 6 novembre 2015.

Da spettatore, quale spessissimo mi trovo ad essere, mi aspetto sempre di imparare qualcosa. Sono un avido fruitore di musica e la dimensione live mi affascina moltissimo. Dai concerti si può trarre ispirazione e conoscenza, il musicista dovrebbe sempre relazionarsi con altro da sè e sperimentare il gusto del confronto. E’ tutto lì, ogni possibilità di crescita artistica passa attraverso il confronto, la curiosità, il desiderio di conoscenza, la ricerca. Quando si smette di “cercare”, si corre il rischio di diventare “mestieranti”. Da spettatore cerco esattamente questo, ispirazione, arricchimento, emozione.

Octopus Records è un’etichetta discografica fondata nel 2007 da Giuseppe Fontanella e Renato Minale, rispettivamente chitarrista e batterista della band 24 Grana. In quasi 10 anni di attività è stata un orecchio vigile ed un supporto importante all’interno del panorama della musica indipendente italiana: ricordiamo tra i progetti seguiti ed in ordine sparso, Libera Velo, Johnny DalBasso, La Rua Catalana, The Fabbrica 2.0, Mesmerico, Kakfa Sulla Spiaggia, Mathì, Low-Fi, Granpa, Tarall&Wine, la doppia compilation “26 canzoni per Peppino Impastato”.

La neonata Octopus Session è la divisione dell’etichetta che si occupa in particolare di produzione e direzione artistica in ambito live: festival (ZIF, ScampiaMisicFestival), locali (Cpa Live, U-Turn) e registrazioni audio-video in sala di registrazione (le Octopus Sessions appunto).

Terzo di un ciclo di numerosi appuntamenti, ecco uno sneak peek della performance di Robin Bacior per Octopus Sessions.

Guido Maria Grillo OfficialOctopus Sessions

Video Cover
Video Tags

Lascia un commento

0 Comments on Octopus Sessions – Guido Maria Grillo

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>