Nosoyo @ Mr Rolly’s 25/11/2017

Data: 26 novembre 2017 |

Al Mr Rolly's: I Nosoyo tra il buio e Berlino Time

Evento Information

Nosoyo @ Mr Rolly’s 

Al Mr Rolly’s: I Nosoyo tra il buio e Berlino

“Non è vero ma ci credo”: diciassette maledetto

Arrivano da Berlino, sono giovani, simpatici e soprattutto molto bravi. Stiamo parlando dei Nosoyo che, ieri sera, hanno suonato al Mr Rolly’s, a Vitulazio.

Il duo si racconta, sin dall’inizio, al pubblico che non affolla la sala, ma che è lì fermo e segue con attenzione tutto il concerto. A quanto pare quella di ieri era la diciassettesima serata del loro tuor europeo, e sono i primi ad esorcizzare questo come un fattore scaramantico, anche se poco c’è da scherzare: infatti lo show, che inizia un po’ in ritardo, ha dovuto farsi strada tra non pochi problemi tecnici che non hanno permesso al duo di suonare in elettronica. Ma questo, a quanto pare e, nonostante qualche maledizione buttata qua e là, sembra non essere un limite così ingombrante, né per il locale né tantomeno per gli artisti che, rilegati in un acustico ‘forzato’, sono stati letteralmente in grado di non far rimpiangere quella che doveva essere la loro performance.

Il concerto inizia verso mezzanotte e, come il narratore di una favola, fa capolino la splendida voce di Donata Kramarz che, armata di chitarra, concede sin da subito, ai più empatici, di chiudere gli occhi! Accanto a lei, un instancabile (ci dicono che per quattro ore ha provato a sistemare tutti i problemi insieme allo staff) Daim De Rijke, alla batteria e seconda voce.

I Nosoyo hanno presentato il loro ultimo ‘bambino’, come lo descrivono durante il concerto, Resonate, di cui spiccano alcuni brani, come Losing Time 6 or 7 Weeks che, potrei dire, preferisco addirittura in versione acustica! Parlano continuamente con noi, elogiando una certa capacità di ascolto alla quale decidono di brindare in quest’atmosfera confidenziale, intima ma, allo stesso tempo, aperta al mondo, che ci offre il Mr Rolly’s. C’è una bella complicità tra i due artisti; lui porta il ritmo e lei guida maestosamente la melodia: devo ammettere che di lei un po’ mi sono innamorata! E quando pensavo che fosse un amore troppo prematuro, ha fatto qualcosa di semplice che, però, ci ha emozionato un po’ tutti.

Dopo una romanticissima e disincantata Disillusioned, Donata oltrepassa l’equatore che divide il pubblico dai musicisti, e, sempre a piedi scalzi, si avvicina a noi per cantare insieme, tutti insieme, una versione, non solo acustica, ma anche senza microfoni, di Stuck In The Dark, durante la quale non è stato difficile commuoversi e farsi coinvolgere da tanta eleganza.

Chiaro è che ci sono piaciuti tanto; hanno concesso ben quattro bis e ci hanno trasmesso un certo amore, una certa sensibilità. In quelle quattro pareti rosso intenso, con le candele e le luci soffuse, l’atmosfera è stata perfetta e non abbiamo pensato più ai problemi tecnici, al ritardo, al frigorifero ‘sbagliato’ delle birre, ma ci siamo solamente buttati e fatti cullare dai Nosoyo che, di certo, non abbandoneremo qui!

Editor Review

  • Performance

    0 Punti / 100 Punti

    80 Punti
  • Pubblico

    0 Punti / 100 Punti

    70 Punti
  • Organizzazione

    0 Punti / 100 Punti

    70 Punti
Cover Evento
Tag Evento

Lascia un commento

0 Comments on Nosoyo @ Mr Rolly’s 25/11/2017

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>