Music is all you need: i concerti da non perdere di dicembre

Data: 7 dicembre 2017 |

Music is all you need: i concerti da seguire, mese per mese, su Music Coast To Coast.

Dall’esigenza di voler promuovere un nuovo modo di fruizione della musica live, puntando alla qualità e non alla mercificazione di un concerto come evento da non perdere, nasce Music Is All You Need, la guida ai concerti da seguire in Italia.

Costantemente aggiornata mese per mese, promuove le programmazioni artistiche di diverse realtà presenti su tutto il territorio italiano.

Vi presentiamo, quindi, le proposte di dicembre:


SOUND MUSIC CLUB

Traversa II Giuseppe Mazzini, 8
Frattamaggiore (NA)

smc-avatar-blacred

Il Sound Music Club propone un’idea differente di clubbing in cui il Suono ne è il principio che attraversa e unisce tutte le Arti: Musica, Teatro, Cinema, Pittura, Poesia.
L’ideale di Gesamtkunstwerk si trova così a rivivere nell’ epoca contemporanea in un luogo ricco e desideroso di cultura quale la città di Napoli.

8/12
Claudio Simonetti’s Goblin

9/12
Secret Concert

16/12
Glen Matlock (Sex Pistols)

23/12
Giò Sada

24/12
Coma Cose

29/12
Andrea Laszlo De Simone


MONK

Via Giuseppe Mirri, 35
Roma

monk-roma-music-coast-to-coast

La stagione dei concerti al Monk continua con un programma in continuo aggiornamento ma già molto ricco di appuntamenti live da segnare in agenda. Si rinnova il binomio tra il Circolo Arci di Via Mirri 35, ormai punto di riferimento in città per l’aggregazione e l’intrattenimento, e la musica dal vivo. Binomio che ha accompagnato l’ascesa di tanti musicisti italiani e internazionali e che anche quest’anno promette ritorni, anteprime, concerti imperdibili e chicche da scoprire. Un grande contenitore che prevede iniziative per tutti, in più fasce orarie durante il giorno. Il Monk Circolo Arci non è infatti solo musica dal vivo ma spazio multidisciplinare per le idee e per l’arte, per la condivisione e gli incontri, per il divertimento e l’accoglienza, per le visioni e le pratiche concrete che possano arricchire culturalmente Roma.

7/12
Giancane

9/12
Ghemon + Noga Erez

10/12
Train to Roots

12/12
Emidio Clementi

14/12
Cristina Donà

15/12
Klimt 1918 + Noyabanda

16/12
Management del dolore post operatorio

18/12
Jacob Collier


AUDITORIUM FLOG

Via Michele Mercati, 24b
Firenze

auditorium-flog-firenze

Il 19 Settembre del 1945, un anno dopo la liberazione di Firenze, alcuni dirigenti, operai ed impiegati delle Officine Galileo, dettero vita alla FLOG (Fondazione Lavoratori Officine Galileo). La Flog è quindi, prima di tutto, l’espressione della volontà di ricostruzione e di rinascita della città di Firenze, uscita dalla tragedia della guerra, che non a caso partiva dal mondo del lavoro.
Cultura, Sport, Divertimento, sono oggi i tre pilastri sui quali si basa l’attività della Flog; le sue strutture sono frequentate da oltre 150.000 persone all’anno per di più giovani, italiani e stranieri, che trovano al Poggetto uno dei più importanti punti di incontro di Firenze.

8/12
Ghemon

9/12
Cristina Donà

14/12
Samuel

15/12
Tony Allen

23/12
Selton + Aquarama

25/12
New York Ska Jazz Ensemble


ESTRAGON

Parco Nord – Via Stalingrado, 83
Bologna

estragon-music-coast-to-coast

Estragon è una realtà del territorio bolognese conosciuta in Italia e in Europa per il suo lavoro e per la sua produzione di eventi nel settore musicale. Ormai attiva da oltre 20 anni, l’Estragon Club è diventato locale di riferimento per scatenarsi ai ritmi dell’indie, ricaricarsi con l’energia dell’electro clash, dondolarsi ai suoni reggae e “rifarsi le orecchie” con il miglior rock in circolazione. Forse il locale più “ospitale” della città, sia che questo comporti invasioni di metallari in divisa di pelle, oppure orde di ragazzi con cravattini stretti e occhialoni indie-nerd o, ancora, qualcuno che sia semplicemente alla ricerca di concerti-evento o di una serata rock o world music.

7/12
Ex-Otago + Kiol + Golan

8/12
Selton + Sekuoia + Zulu Zulu
5k HD – Noiserv – Julie’s Haircut
Dan Owen – Albert Af Ekenstam – Super Besse
Bruno Belissimo – After Marianne

9/12
Samuel

14/12
Coez


DIAGONAL LOFT CLUB

Viale Salinatore, 101
Forlì

diagonal-loft-club-page-001

Spazio di riferimento per la scena musicale, artistica e di intrattenimento in genere, il Diagonal Loft Club è attivo sul territorio dal 1995. L’idea che crea l’identità del locale è la proposta accurata e aggiornata degli eventi e delle occasioni di incontro. La linea artistica, l’allestimento degli spazi e il bar stesso sono gestiti in modo autonomo al fine di mantenere indipendenza, coerenza e libertà.

12/12
Heith + Bangutot

13/12
HÅN + Marco Turci

14/12
Yombe + Piero Merola (Kalporz)


CIRCOLO OHIBÒ

Via Benaco, 1
Milano

ohibo-music-coast-to-coast

Ohibò è uno spazio polivalente e multiculturale, dedicato alla musica, all’arte e alla cultura in tutte le sue forme, ma anche un luogo di aggregazione, di solidarietà e promozione sociale collocato all’inteno della zona 4 di Milano e vuole essere un vero e proprio luogo di incontro, di condivisione, di progettualità, di solidarietà e di svago, che si rivolge ad una fascia d’età estremamente ampia.
Ohibò vuole essere un centro culturale vissuto, per questo è aperto tutto il giorno e tutti i giorni, come un vero e proprio centro di ritrovo di persone, di idee, di progetti e di formazione.

7/12
Totorro

9/12
Frah Quintale

14/12
Guido Maria Grillo

15/12
Galeffi

16/12
Garbo

20/12
Pinnacle (dj set)

21/12
Sweat

23/12
Larry Manteca

26/12
You know I’m no good w/ Carolina + Nugs

27/12
Marti

28/12
Diego Deadman Potron

29/12
Diego Esposito


TAMBOURINE

via Carlo Tenca, 16
Seregno (MB)

tambourine-music-coast-to-coast

Il Circolo Arci Tambourine non è un locale, nè un club, ma un’associazione culturale a Seregno la cui attività di promozione socio-culturale è attiva dal 2007 sul territorio. Nato per inseguire un ideale di Bellezza e Cultura in una Brianza dalle poche speranze, in poco più di 120 metri quadri il Circolo ha ospitato artisti che hanno riempito l’Operà di Parigi così come l’Auditorium di Roma, improbabili one man show, perfetti sconosciuti irlandesi, folkers d’Oltralpe, Habituè del Teatro Ariston e prime movers soliti alla platea del Teatro degli Arcimboldi.

7/12
Quarzomadera + Neuromant + Socs

9/12
Giulia Villari

14/12
Pentagramma

15/12
Les Enfants

16/12
Palazzo (from Baustelle) + Slowtide + Kupo

31/12
The Demis


SUPERBUDDA

Via Valprato, 68
Torino

superbudda-torino

Superbudda è un collettivo indipendente di dieci professionisti che immaginano e realizzano, attraverso l’autosostenibilità, episodi nell’ambito di musica, arti performative, video e fotografia. Nasce nel 1998 nella forma di studio di registrazione, ma solo nel 2012 si afferma la volontà di plasmare un luogo connubio tra differenti discipline, dando vita di volta in volta a esposizioni, concerti, performance, spettacoli, residenze e workshop. Il progetto Superbudda si basa sull’autosostenibilità come scelta consapevole e conseguenza della complessa realtà culturale in cui siamo immersi ma al tempo stesso importante premessa per custodire quella preziosa indipendenza di pensiero, ingrediente fondamentale per il mantenimento.

12/12
Adam Asnan & Luca Garino

14/12
Blatte Redux

16/12
Andrea Benini
presenta
Drumphilia


MAGAZZINO SUL PO

Murazzi del Po 18/20
Torino

magazzino-sul-po_music-coast-to-coast

Il Magazzino sul Po è un circolo ARCI di Torino. Lungo il fiume Po, ai Murazzi, fondato Giancarlo (personaggio storico della scena musicale cittadina). Dal 2010 è gestito da un giovane collettivo che ha consolidato la preziosa attività di Giancarlo e ha ampliato le aree di interesse. Al Magazzino sul Po si propone arte: musica dal vivo, dj set, teatro, poesia. Si alternano musicisti di rilievo che coprono generi per lo più alternativi (rock psichedelico, garage, folk, new wave, jazz…) Si ospitano rassegne importanti: Jazz Festival, Torino Fringe Festival, Murazzi Poetry Slam. Si aprono le porte a iniziative educative e sociali: corsi di musica e di lingua, SOS scuola, laboratori e dibattiti. Il Magazzino sul Po è una fucina di idee e creatività.

10/12
Transmission
Il cinema da ascoltare con
Alberto Campo

15/12
The Uppertones

16/12
Uruk feat. Thigpaulsandra (Coil) & Massimo Pupillo (Zu)
Grunge feat. Luca Sigurtà e Aaron Inker
Torturatori feat. Paolo Spaccamonti & Paul Beauchamp

22/12
Dj Gruff feat. Gianluca Petrella


SPAZIO211

Via Cigna 211
Torino

spazio-211_music-coast-to-coast

Nato quasi venti anni or sono come centro polifunzionale di quartiere da sempre autogestito ed autofinanziato, si è da sempre fatto enclave per raccogliere, accudire e dare ossigeno all’asfissia artistica-culturale che spesso fisiologicamente attanaglia le periferie della nostra metropoli, cercando di privilegiare la qualità, la freschezza e l’intransigenza delle proprie proposte. Oasi alternativa a libera vocazione artistica allo sPAZIO 211 regna la quintessenza della produzione rock indipendente di prima classe degli ultimi anni, punta di diamante dell’underground torinese su scala mondiale. Lo sPAZIO211 è definito da molti il cuore pulsante della scena musicale torinese tanto apprezzata a livello nazionale e proprio per questo un’eccellenza della città di Torino.

7/12
Amari + Giulia Villari

9/12
Bobo Rondelli

14/12
Teho Teardo

15/12
Diaframma

16/12
Giorgio Poi

21/12
Selton

22/12
Altre di B


Vuoi aggiungere la tua programmazione artistica al cartellone di Music Is All You Need?

Manda una mail a musiccoasttocoast@gmail.com

Featured Image
Post Tags

Lascia un commento

0 Comments on Music is all you need: i concerti da non perdere di dicembre

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>