Martha High & The Soul Cookers @ Bravo Caffè – 22/11/17

Data: 23 novembre 2017 |

Foto Information

Martha High & The Soul Cookers @ Bravo Caffè

Martha High ospite al Bravo Caffè: a funky good time in Bologna.

Capelli corti, abito sbrilluccicante, sorriso smagliante e incontrovertibile desiderio di far festa: la regina del soul, così ribattezzata da James Brown, avanza tra applausi entusiasti mentre raggiunge sul palco The Soul Cookers, che l’accompagnano in questo tour. La JB’s funky diva, una delle presenze più longeve nel team di Mr. Brown, intraprende carriera solista con l’album Martha High del 1979, ma è solo nella prima decade dei 2000 che, complice presenza scenica e carisma, si allontana dall’ombra del re del soul funk.

“We’re gonna have a funky good time”: queste le sue prime parole, una promessa ampiamente mantenuta: con chitarra, organo e batteria del trio ci regala a little bit of blues, a little bit of funk, a little bit of soul and a little bit of jazz. Si comincia con l’accattivante funk di You need a woman like me (e come darle torto), per poi lasciarsi andare ai dolci ricordi della madre che ballava in salotto con le note di Don’t go to stranger, brano del 1960 di Etta Jones, ripreso e reso un momento intimo e intenso da Miss High con un organo Hammond che le fa da coprotagonista. Atmosfera assorta: è il momento di osare e scommettere sul distinto pubblico del Bravo Caffè; He’s my ding dong man è un alternarsi tra ammiccamenti e coretti con la platea.

Un breve momento di pausa per ristorarsi e si ricomincia più carichi di prima. Cold Sweat di James Brown e Lean on Me, brano contenuto nel recente album del 2016: un soul d’eccezione, nell’intensità della voce, nell’espressività del volto e nelle suggestive melodie. Miss High adora raccontare la storia che si cela dietro ogni brano, facendolo con ironia e in modo avvincente; ieri sera eravamo nei 70’s con i suoi eccessi, i suoi colori e le bizzarre tecniche di corteggiamento.

L’encore è senza freni inibitori: quello sul palco è vero irresistibile funk e lei ne è la regina indiscussa, con una voce così potente da apprezzarsi anche quando salta il microfono. È l’esatta personificazione della musica che suona:“Shake your body from the ground”, questo l’invito al pubblico, composto, un po’ âgée, che non le resiste, lasciandosi trasportare in movimenti deliziosamente goffi. Scesa dal palco continua a ballare, avvolge la platea con la sua incontenibile energia; è qui che viene fuori la bellezza del Bravo Caffè: uno stage tra la gente, un concerto senza barriere, il modo migliore per vivere la musica.

“There is a show now from the dancefloor”. Uno show da ricordare. Thank you so much Miss High.

 

Gallery a cura di Rosy Dennetta

Editor Review

  • Performance

    0 Punti / 100 Punti

    75 Punti
  • Pubblico

    0 Punti / 100 Punti

    70 Punti
  • Organizzazione

    0 Punti / 100 Punti

    75 Punti
Foto in Evidenza
Tag Foto

Lascia un commento

0 Comments on Martha High & The Soul Cookers @ Bravo Caffè – 22/11/17

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>