Maria Antonietta – Deluderti

Data: 30 marzo 2018 |

Album Information

Maria Antonietta – Deluderti

Nuovo disco in studio per Maria Antonietta: Deluderti, in uscita il 30 marzo per La Tempesta Dischi. Letizia Cesari, classe 1987, pubblica il suo terzo album, seguito di Sassi, del 2014. Un pugno di brani che non si discosta particolarmente da quello a cui il suo zoccolo duro è stato abituato ad ascoltare finora, ma non per questo si tratta di un’opera superflua, anzi. Deluderti è un piccolo viaggio che parte dalla spersonalizzazione di sé, o meglio, di quello che si è stato finora, alla ricerca di una certa franchezza ed onestà, nonostante l’enorme fatica che costa.

La title-track apre il disco, ed è un inno al coraggio di deludere, atto, appunto, di grande forza, perché sarebbe molto più semplice essere come ci vogliono gli altri. Uscire dalla Cara Ombra, d’altronde, costa enorme fatica, così come tirare fuori quello che per anni è stato tenuto nascosto, prima di tutti, a sé stessi. “La tentazione più forte è quella di restare in disparte e dare fuoco a tutte quelle costruzioni e sovrastrutture, perché tutto ciò che non porta al vero porta al nulla, non gli credo, e li incendio sorridendo”, afferma Letizia su Vergine, ed è esattamente quello che sembra fare mentre canta: sorridere, mentre dà un calcio al superfluo. Il suo familiare (e sempre più scopiazzato, diciamoci la verità) stile nel modulare la voce come se fosse uno degli strumenti che accompagnano i suoi brani, è sempre più apprezzabile e cresce ad ogni ascolto. Tappeto musicale spesso scarno, se non per una trama non necessariamente variopinta di chitarre acustiche e piano, poche percussioni, ma è la voce che fa la differenza (su tutte Cara e la splendida E Invece Niente, che fa da chiusa), e spesso risulta quasi più piacevole ascoltare la sua voce come se fosse uno strumentale in loop, piuttosto che concentrarsi sui singoli brani.

Maria Antonietta non ha intenzione di deluderci, e, alla sua terza prova, non lo fa. Deluderti è un disco che necessita più di un ascolto, specie per chi si è appena avvicinato alla sua musica. L’artista se ne sta in disparte, sia nella forma che nella sostanza, perché riesce ad esprimere la sua idea senza sgomitare, e sarebbe capace di mandare affanculo (come spesso fa tra le righe) con una classe ed un aplomb di rara caratura. Il disco non aggiunge particolari fremiti alla sua brevissima discografia, ma è sicuramente da intendersi come la giusta occasione per avvicinarsi ad un’ottima cantautrice.

Editor Review

  • Valutazione

    0 Punti / 100 Punti

    65 Punti
Album Tags

Lascia un commento

0 Comments on Maria Antonietta – Deluderti

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>