La Terza Classe @ Kestè 30/01/16

Data: 31 gennaio 2016 |

La Terza Classe live al Kestè: bluegrass nel cuore di Napoli Time

Evento Information

La Terza Classe live al Kestè: bluegrass nel cuore di Napoli

Se ti piace passeggiare per le strade di Napoli, ti sarà capitato di beccarli almeno una volta tra Vomero e Centro storico, e rimanerne affascinato. Se poi ti piace lasciarti trasportare in balli sfrenati da suoni caldi e passionali, fedeli alla migliore tradizione bluegrass, allora ieri sera, se non c’eri, ti sei perso una gran bella serata, giù al Kestè abbash!

Le luci nel nuovo spazio underground (nel vero senso della parola) del Kestè sono soffuse, il soundcheck, a cui riusciamo ad assistere, termina poco prima dell’inizio del live che dura un paio d’ore.

Il posto si riempie subito, e la “grotta” bianca, avvolta in luci soffuse, si fa improvvisamente più accogliente poco dopo mezzanotte, quando sono rotti gli indugi e il concerto ha inizio.

I ragazzi de La Terza Classe, da poco tornati dal secondo tour americano, regalano una scaletta irresistibile ad un pubblico affezionato che non può fare a meno di lasciarsi coinvolgere da classici quali Jasse James e Lomesome valley.

Mi ha piacevolmente sorpresa la grande sintonia canora raggiunta dai sei ragazzi che è stata capace di trasportarci in posti e tempi lontani, coadiuvata dalle notevoli abilità individuali che ciascuno ha nel proprio strumento: si spazia dal banjo, al contrabbasso, dall’armonica a bocca alla chitarra rigorosamente acustica, dal rullante e al mandolino!
Tra i pezzi più accattivanti e caratteristici troviamo The ballad of John Henry: introdotta dal solo coro con il ritmo tenuto da una breve marcia sul posto, lascia poi il posto a tutti gli strumenti di nuovo affiancati dal continuo il dialogo tra le diverse voci che sembrano ogni volta trovare un equilibrio efficace e d’impatto.

Degno di nota il cambio di strumento sul finale: il mandolino lascia il palco a favore della tromba che rende l’atmosfera ancora più chiassosa e allegra.

Particolare la scelta per il bis, in chiusura, della suggestiva Will the circle be unbroken? affidata interamente alle voci.

Un concerto molto coinvolgente ma soprattutto divertente,  La Terza Classe ha saputo regalarci una serata di danze irrefrenabili: davvero ci hanno fatto ballare “come nei saloon americani”.

Editor Review

  • Performance

    0 Punti / 100 Punti

    86 Punti
  • Pubblico

    0 Punti / 100 Punti

    84 Punti
  • Organizzazione

    0 Punti / 100 Punti

    73 Punti
Cover Evento
Tag Evento

Lascia un commento

0 Comments on La Terza Classe @ Kestè 30/01/16

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>