Kaufman – Belmondo

Data: 11 ottobre 2017 |

Belmondo Track List

Album Information

Kaufman – Belmondo

Passaggio lungo La Senna per i Kaufman. Italianissimi ma con riferimenti d’Oltralpe.

Nella scelta del titolo del loro prossimo disco si rispecchia la passione per il cinema francese: Belmondo, in uscita per INRI il prossimo 10 novembre, come Jean Paul, simbolo della Nouvelle Vague, il movimento cinematografico nato negli anni ’50 ad opera di  François Truffaut e Jean-Luc Godard.

Dapprima Kaufman non era altro che lo pseudonimo di Lorenzo Lombardi, oggi invece omnicompresivo del quartetto. Il riferimento è ad Andy Kaufman, comico surreale e stralunato a cui è dedicata la canzone Man On The Moon dei R.E.M. ed il film omonimo.

La band ritorna su una tipicità (o criticità? ndr) dell’attuale scenario indie, ribadendo che si può sempre narrar di adolescenza, di amori e destino, di maschere, delusioni, occasioni mancate, di incontri a caso, di affitti cari, di distanze e prigioni, di case mal arredate mediante ordinazioni online.

La gettonata precarietà urbana, si colloca al centro delle dissertazioni della generazione anni ’90, accostandosi al più volte cantato disequilibrio sentimentale e sulla misantropia postuma alla sensazione di fallimento. La voglia di uscire dalla nausea di vivere, il passaggio dai 20 ai quasi 30 anni, verificando il calo di serotonina del fine settimana, come in Animali metasociali.

Nonostante la gradibilità dell’ascolto, mai noioso, anzi, decisamente travolgente per merito di intermezzi musicali dal gusto dance ed elettronico, quel che ne risulta è un mix di luoghi comuni già ascoltati negli ultimi anni, nel medesimo panorama, dai primi Thegiornalisti in cui si ritrova uno spiccato riferimento in Come si sta, fino agli ultimi Canova in Macchine Volanti. Nonostante l’accuratezza musicale frutto di una buona post produzione, in cui si ritrova un personale gusto, il rendimento non li fa apparire completamente autentici ed audaci.

Luci ed ombre vi sono in Belmondo, il chiaroscuro che fuoriesce è composto da tematiche comuni in cui è possibile riconoscersi, oltre che da ritmi e melodie orecchiabili: due addendi che ne fanno un prodotto di mercato gradevole e di buona fattura.

I singoli pubblicati già negli scorsi mesi, L’età difficile e Robert Smith, hanno lasciato una buona fetta di pubblico fremente di ascoltare i restanti 9 pezzi, che, se li hanno graditi, non resteranno delusi. La scia è la medesima. Seguita in maniera circolare per 38 minuti che “accompagnano il ritorno da una giornata di mare con i capelli che sanno di sale e qualcuno coi piedi sul cruscotto, undici brani che accompagnano la decisione di lasciare il lavoro per vivere su una stazione orbitale o che segnano la strada che porta all’appuntamento con quella persona speciale, la più bella del mondo“.

Editor Review

  • Valutazione

    0 Punti / 100 Punti

    60 Punti
Album Cover
Album Tags

Lascia un commento

0 Comments on Kaufman – Belmondo

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>