Girless – I Have a Call

Data: 22 aprile 2017 |

Album Information

Girless – I Have a Call

Dopo i due dischi all’attivo, i concerti lasciati alle spalle e i chilometri percorsi su e giù per il Paese con i Girless & The Orphan, il cantautore romagnolo Tommaso Gavioli in arte Girless pubblica un concept album dal titolo I Have a Call, registrato, prodotto, mixato e masterizzato presso lo Stop Studio di Rimini da Andrea Muccioli e Ivan Tonelli. Edito da Stop Records, To Lose La Track e la tedesca TimTam Records, distribuito da Audioglobe.

Il tema che unisce tutti i brani del disco è un tema forte e delicato come quello del suicidio, Girless raccoglie 7+1 personaggi celebri morti suicidi dedica loro una traccia a testa dell’album e ne racconta la vita e la morte cercando di trasferire in musica i sentimenti e le emozioni che li hanno portati al suicidio, sfruttando talvolta le loro opere e le loro stesse parole.

Il 2 novembre viene pubblicato il videoclip del singolo Ernest, brano in cui viene raccontata la vita dello scrittore statunitense Ernest Hemingway.  E’ certamente complicato far entrare il mondo di Hemingway in una canzone di tre minuti, ma Tommaso Gavioli in questo pezzo mette in evidenza il rapporto con l’amata Mary e l’inquietudine che lo ha portato a togliersi la vita.

Il brano successivo ad Ernest è Mario, pezzo dedicato al regista romano Mario Monicelli. La canzone è un folk rabbioso che racconta di come l’artista si rifiuta di essere schiavo della malattia che gli era stata diagnosticata decide di lanciarsi nel vuoto dalla finestra della sua stanza d’ospedale.

Primo è dedicata al chimico e allo scrittore torinese Primo Levi, il brano ci parla di come Primo sia stata una vittima ritardata dei campi di sterminio, di come il ricordo dei lager lo abbia tormentato e perseguitato fino a spingerlo alla morte.

Oltre ai personaggi già citati in I Have a Call vengono raccontate anche le storie di  Vladimir Majakovsij, Luigi Tenco, Virginia Woolf e Sylvia Plath. E poi c’è l’anarchico Giuseppe Pinelli che rappresenta il personaggio +1 in quanto si sospetta che il suo suicidio sia stato inscenato dai poliziotti che lo avevano assassinato.

I Have a Call è un album ben scritto, tratta di temi delicati e viene raccontato egregiamente dalla voce e della chitarra di Girless che trova la veste migliore per un disco di questo genere.

Editor Review

  • Valutazione

    0 Punti / 100 Punti

    70 Punti
Album Cover
Album Tags

Lascia un commento

0 Comments on Girless – I Have a Call

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>