Giovanni Truppi@BASE Milano

Data: 23 marzo 2017 |

Giovanni Truppi e Arcane of souls il 20 aprile@ BASE Milano

A partire dal 16 marzo, una volta al mese, di giovedì alle 21.30, sul palco di BASE Milano va in scena il nuovo suono italiano. Atmosfera raccolta, pubblico per lo più seduto, divanetti e tavolini, sala semibuia, dal semibuio all’elettronico passando per il folk ed il rock: ITALICA è la nuova rassegna di sola musica cantata in italiano prodotta da BASE Milano e curata da Barnaba Ponchielli.

Ogni sera due formazioni, una di apertura e un headliner. La rassegna risponde alla missione di BASE Milano: luogo di sperimentazione artistica e imprenditoriale, con ITALICA BASE Milano intende allevare nuove scene musicali, far crescere nuovi talenti, rivalutare la grande tradizione del cantato italiano, far emergere e consolidare un mercato per la nuova musica italiana.

Canzoni come urli rock, come necessità espressive che mettano assieme l’irruenza e l’energia con l’ispirazione e la capacità strumentali necessarie anche per sperimentare e andare oltre: due voci, quella di Giovanni Truppi e quella di Alfonso Surace/Arcane Of Souls, che dal sud se ne sono andati per cercare altrove il terreno fertile per le loro canzoni e le loro storie.

Giovanni Truppi è nato a Napoli nel 1981. Ha pubblicato tre dischi: C’è un me dentro di me (CinicoDisincanto/CNI 2009), Il mondo è come te lo metti in testa (I Miracoli-Jabajabamusic/Audioglobe 2013), Giovanni Truppi (Woodworm/Audioglobe 2015). Cantante, chitarrista e pianista come pochi, è uno degli artisti più innovativi del panorama indipendente italiano. Rock e avanguardia, poesia e cruda sincerità, potenza espressiva e leggerezza sono i poli attraverso i quali si muovono le sue canzoni

“Nel maggio 2013 ho acquistato un pianoforte verticale. Mentre lavoravo al mio terzo disco disco gli ho segato le estremità destra e sinistra (legno e ghisa) per ridurne l’estensione e renderlo trasportabile e ho creato – con l’aiuto dell’artigiano romano Daniele Pintaldi che si è innamorato della mia idea – un sistema di pick-up magnetici per poter collegare il piano ad un amplificatore e suonarlo come una chitarra elettrica. Il piano che si sente nel disco (fatta eccezione per Eva) e che – schiena permettendo – porterò in tour è questo.” – Giovanni Truppi

Solo Piano Tour: dopo un intero anno di tour in giro per l’Italia l’artista napoletano si reinventa per una manciata di concerti in veste totalmente inedita. Un pianoforte smontato, segato, elettrificato e ricomposto in una nuova forma – praticamente una rilettura Ikea del piano incrociata con una chitarra elettrica artigianale – sarà il compagno di Giovanni per questa nuova serie di live. L’esigenza di avere un pianoforte “vero” ma trasportabile in furgone, abbastanza agile da poter entrare in ogni tipo di club e abbastanza piccolo da permettere quel rapporto fisico così gratificante sensualmente con la chitarra e altrimenti impossibile con un normale piano sono stati la spinta a lavorare da falegname per più di un anno ad un esperimento che finalmente vede la luce. Oltre a permetterci di vedere Truppi con lo strumento con il quale è forse più a proprio agio, i concerti saranno resi ancora più unici dall’inserimento in scaletta di alcuni brani tratti dal suo primo album C’è un me dentro di me, ristampato per l’occasione dopo alcuni anni di irreperibilità. 
Arcane of Souls è l’anagramma del mio nome e cognome, quindi sono sempre io. L’idea di usare un anagramma per intraprendere la mia esperienza “solista” è nata semplicemente dal concetto di cambiamento costante che convive (in)consciamente con ognuno di noi. Sono sempre rimasto affascinato da una frase di Bob Dylan: “There’s nothing so stable as change”, letteralmente “Non c’è niente di così stabile come il cambiamento. Non adoro i testi troppo ermetici, preferisco esprimere le sensazioni con parole semplici e, perché no, popolari.” – Alfonso Surace
Arcane of Souls è il nuovo progetto solista di Alfonso Surace (già chitarra e voce ne il Torquemada e chitarra live nei Sakee Sed). Songwriter calabrese d’origine, Alfonso Surace è una delle ultime scoperte della fervida e vitale scena musicale bergamasca. Un cantautore decisamente verace, che ama realizzare in rigorosa autoproduzione i propri dischi e tutto quello che ruota intorno ad essi (foto, video, etc.) e che al blues, al rock e in generale a tutte le sonorità più roots deve la propria linfa musicale.

cartellone primavera 2017

giovedì 20 aprile

Giovanni Truppi

opening act: Arcane of souls

giovedì 11 maggio

Pietro Berselli

opening act: Pieralberto Valli

giovedì 8 giugno

Camillas

opening act: Itaca

 

 

Featured Image
Post Tags

Lascia un commento

0 Comments on Giovanni Truppi@BASE Milano

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>