Generic Animal – Emoranger

Data: 5 luglio 2018 |

Album Information

Generic Animal – Emoranger

A poco tempo di distanza dal suo esordio, Generic Animal apre le porte all’estate. Pubblicato da La Tempesta in collaborazione con Bomba Dischi, Emoranger è uscito il 2 luglio 2018 ed  è da considerarsi come il primo album di Generic Animal. I testi, la musica e i beat sono tutti del giovane Luca Galizia, così come anche i racconti sottotraccia del disco, mentre nel precedente lavoro, Generic Animal, i testi erano stati scritti da Jacopo Lietti dei Fine Before You Came. Prodotto da Zollo, deve il suo titolo al nome della pagina Instagram da cui ha tratto ispirazione per il suo progetto.

Presenta 9 tracce e include l’esperimento Gattino, è considerato dall’artista stesso il suo primo lavoro proprio perché ha rischiato mettendosi in gioco ed esponendo al pubblico le sue storie e le sue melodie, scritte in una cameretta insieme a Zollo, credendoci entrambi fin dal principio. Sono state solo le sue idee a plasmare il tutto, partendo da incipit iniziali. Anche qui, come nel suo esordio , non abbandona del tutto le influenze emo della band di provenienza (Leute) che restano in filigrana, mescolandosi a soul, hip hop, trame jazz e falsetti r&b. Le melodie sono accattivanti nonostante non spicchino dei ritornelli, ma l’equilibrio è mantenuto dal cantato in italiano che si intreccia alla chitarra e a synth di stampo lo-fi. E’ brioso, malinconico e barocco allo stesso tempo e risulta un album atipico sul panorama della musica italiana. La produzione del disco è briosa e mai invasiva, le melodie si “appiccicano” addosso; non gli interessa entrare a far parte del calderone della musica indie e continua ad osare senza paura.

Le canzoni scorrono bene, sono narrative e quotidiane insieme, piccole storie tristi o allegre di un qualsiasi ragazzo di provincia che se ne va via. Inizialmente si potrebbe pensare che la chiave di lettura sia nei testi, ma ben presto si realizza che più che non è tanto nelle parole ma negli arrangiamenti e nelle atmosfere il suo segreto. Le canzoni hanno un qualché di irrisolto che ne è la vera magia, come quando si inizia a scarabocchiare su un foglio partendo convinti e tranquilli e anche un po’ sovrappensiero pensando che tanto stai solo facendo una bozza ma poi ti accorgi che non è niente male quello che sta venendo fuori e inizi a curarne i particolari. E’ un respiro in una stanza chiusa che però era stato forse caricato di troppe aspettative, un album a metà, in cui ognuno di noi deve scegliere da quale delle due parti stare. Dà un significato alla parola “interesse” sebbene si possa ascoltare musica diversa.

Editor Review

  • Valuazione

    0 Punti / 100 Punti

    60 Punti
Album Cover
Album Tags

Lascia un commento

0 Comments on Generic Animal – Emoranger

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>