Dull Company Myself – To Load the Feeling of a Trembling Whisper

Data: 16 aprile 2018 |

Album Information

Dull Company Myself – To Load the Feeling of a Trembling Whisper

Dopo l’Ep autoprodotto dal titolo Wright of Vacuum, pubblicato su cassetta, Dull Company Myself​, la one man band  di Matteo Ferrante torna con il full lenght To Load the Feeling of a Trembling Whisper,  uscito il 16 aprile per Lady Sometimes Records.

Il ragazzo di Cisterna di Latina, già compositore e chitarrista della formazione post-rock Stille Dämmerung, dà alle stampe otto tracce dedite al post punk.

The Time You Spent on Your Promises, l’opening track, è una canzone da videogame in salsa  new wave con la voce grave e profonda di Matteo che si sposa bene con le sfumature cupe della traccia.

Il gusto dark di Garden of Frontiers, insieme alle chitarre taglienti shoegaze, elemento che caratterizza il sound di Dull Company Myself, danno alla traccia una spinta in più. Non solo il revival della new wave, ma vi è un tocco personale che riesce a portare fuori dalla nicchia il musicista laziale.

Senility è più intimista, una voce ricca di pathos con le chitarre e il basso a braccetto, per creare un suono incessante che manda in trance.

La title track si apre al pop osando con un ritornello degno dei migliori Human League e Soft Cell, mentre The Tallest Thought in My Mind ha un giro di basso degno dei The Cure di Disintegration.

To Load the Feeling of a Trembling Whisper è un disco consigliato non solo agli amanti della new wave, synthwave e post punk, Matteo è stato bravo a dare un tocco personale al genere, rivisitandolo e rendendolo accessibile anche a chi non è proprio fan di questi generi.

Tanto di cappello a Dull Company Myself che non sfigurerebbe accanto ai vari Preoccupations, Shame o Trentemoller. Matteo, anche se classe 1997, suona come un musicista navigato, il suo primo album fa ben sperare per il futuro.

Editor Review

  • Valutazione

    0 Punti / 100 Punti

    65 Punti
Album Cover
Album Tags

Lascia un commento

0 Comments on Dull Company Myself – To Load the Feeling of a Trembling Whisper

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>