Cosa valutare e dove cercare per comprare il tuo primo synth.

Data: 1 marzo 2017 |

Stai cercando un synth da usare per produrre musica? Vi proponiamo sette modelli per iniziare al meglio.

Ci troviamo in un periodo storico in cui comprare dei synth per principianti è più facile che mai, e soprattutto spendendo poco. Se stai muovendo i primi passi nel mondo della musica, è molto facile ritrovarsi confusi e disorientati. Molti synth per principianti non sembrano neanche dei veri e propri strumenti, e spesso vengono offerti più strumenti di quanti se ne abbia bisogno. Il primo mantra per i nuovi appassionati di synth e affini è: spendere poco non vuol dire comprare uno strumento facile da usare.

Spendere 200 euro per un synth non è la mossa adatta se sei completamente alle prime armi. Inoltre, probabilmente non avrai a disposizione uno studio ridotto, ergo non conviene comprare un synth troppo grande e che occupi molto spazio. Per lo stesso motivo, potrebbe essere interessante valutare l’idea di comprare un synth che abbia degli altoparlanti incorporati. In ultima analisi, bisogna valutare attentamente se comprare un synth analogico o digitale: nonostante ciò che si dice sulla potenza dell’analogico, non bisogna sottovalutare un primo strumento digitale.
Sicuramente la sintesi sottrattiva (subtractive syntesis) è quella più facile da imparare. La sintesi a modulazione di frequenza (FM Synthesis) è ancora un grattacapo anche per i musicisti più esperti.

Passiamo ora ai 7 modelli di synth per principianti.

Korg littleBits

korg-littlebits-music-coast-to-coast

Questo kit di synth è decisamente il più interessante per coloro che vogliono conoscere tutte le funzionalità musicali di un synth e che vogliono imparare a conoscerli. Korg e Littlebit hanno unito le forze per proporre al pubblico un synth che non va saldato, ma che funzioni mediante dei magneti. Inoltre comprende una guida onnicomprensiva che spiega come funziona ogni singola parte e come creare i primi suoni. Il kit adatto per chi ha bisogno di sapere tutto ciò che c’è da sapere sulle modulazioni.

Teenage Engineering PO-20 Arcade

Teenage-Engineering-PO-20-Arcade-music-coast-to-coast

Se ti vuoi divertire con il tuo primo synth, è lo strumento che fa al caso tuo. PO-20 Arcade permette di creare musica con un Gameboy. Un synth tascabile, capace di creare suoni in 8-bit e di mostrarli su uno schermo LCD. 16 effetti e uno spazio per contenere 16 pattern differenti: ecco le specifiche di questo strumento che può essere associato anche ad Ableton Live.

Novation Circuit

novation-circuit-music-coast-to-coast

Non è solo un synth. Ci troviamo di fronte ad un all-in-one: drum machine, sampler e sequencer. È il primo synth ideale per coloro che vogliono fare più di una semplice melodia, e allo stesso tempo non preferisce le distrazioni di un portatile. Il rapporto qualità-prezzo ne esalta la potenza: comprende, infatti, due synth polifonici per le linee di bassi, dei pad ambientali, effetti ed un software che ti permette di caricare i tuoi sample per le quattro tracce di percussioni. Se stai cercando uno strumento per modificare i tuoi preset, hai trovato lo strumento giusto.

Arturia MicroBrute

arturia-microbrute-music-coast-to-coast

Tutte le funzionalità di un synth in un corpo molto piccolo, con la possibilità di imparare tutte le basi della sintesi  grazie alla grande scelta di controlli. MicroBrute è capace di immagazzinare otto pattern di 64 step ciascuno. Se il Korg littleBits ti sembra un giocattolo, questa è la scelta adatta a te.

Roland TB-03

roland-tb-03-music-coast-to-coast

C’è solo un motivo se il Roland TB-303 ha fatto la storia c’è solo un motivo: ha creato un suono realmente diverso e riconoscibile tra mille altri suoni simili. L’obiettivo di TB-03 è lo stesso, offrendo un’esperienza utente simile a quella del modello originale. Non è una riproduzione dell’originale, ma il suono è talmente simile che nessuno, a parte i puristi di questi strumenti, potrebbe distinguere. Inoltre, TB-03 dispone anche di un display LCD, connessioni MIDI, porte USB, effetti di delay e overdrive e una funzione “Shuffle” per aggiungere variazioni ai pattern creati. Se affianchi a questo gioiellino una drum machine, avresti tutto ciò di cui hai bisogno per creare la tua musica da club.

Korg Minilogue

korg-minilogue-music-coast-to-coast

Non tutti vogliono un primo synth facile da usare e di dimensioni ridotte. Se hai già esperienza con Ableton Live e ti vuoi spostare dai programmi digitali a dei synth reali, Minilogue fa al caso tuo. Uno dei migliori sul mercato, realmente analogico, polifonico, completo di tutti i controlli di cui hai bisogno senza dover cercare in infiniti menu. Una spesa obbligatoria per chi è già immerso in questo mondo e può concedersi il lusso, dopo questo acquisto, di mettere da parte soldi per comprare un synth più costoso.

Moog Mother-32

moog-mother-32-music-coast-to-coast

Moog ha la capacità di far spendere soldi anche a coloro che non hanno per niente intenzione di cominciare afare musica. Mother-32 è un synth semi-modulare, quindi può lavorare da solo oppure essere parte di un synth modulare più grande. È decisamente difficile da usare per coloro che non hanno mai avuto a che fare con questi strumenti, ma è perfetto per chiunque voglia creare un proprio sistema modulare.

Have fun with music.

Featured Image
Post Tags

Lascia un commento

0 Comments on Cosa valutare e dove cercare per comprare il tuo primo synth.

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>