Come arriva un coaster ad un festival?

Data: 7 settembre 2016 |

Quando le vie tradizionali per arrivare ad un festival sono impraticabili, allora bisogna sempre aguzzare un po’ di ingegno e fantasia.

Le vie dei coaster sono infinite e i modi per raggiungere il tuo festival musicale sono davvero tanti. Se sei un frequentatore abituale di festival conoscerai già tutti i modi “tradizionali” per raggiungerlo.

Cosa intendiamo con metodi tradizionali? Ci riferiamo, ad esempio, ai servizi di trasporto pubblico, ai taxi, al servizio di navette che talvolta un festival può offrire oppure alla propria auto o quella di un amico.

Per quanto riguarda i mezzi in particolare, vi ricordiamo che è sempre bene informarsi sulla posizione esatta del festival e cercare di capire quanto e come è collegato dai trasporti pubblici. Non di rado può capitare di ritrovarsi appena a qualche chilometro dal festival potendolo raggiungere solo a piedi.

Ma cosa si fa quando queste soluzioni mancano o sono impraticabili?

Bla Bla Car

Affidarsi al più famoso portale di passaggi potrebbe essere un’idea. Il servizio permette di poter consultare una lista di persone che, molto semplicemente, offrono passaggi in cambio della divisione delle spese del viaggio. Nonostante molti siano titubanti rispetto a questo modo, vi ricordiamo che Bla Bla Car offre un servizio di feedback che permette di capire quale viaggiatore è più affidabile, oltre all’assicurazione AXA.

Perchè consigliamo Bla Bla Car? Questo portale ti permette innanzitutto di ammortizzare le spese del viaggio. Inoltre, è un buon modo per conoscere nuove persone e passare il vaggio in compagnia di qualcuno.

Attenzione però: come per i mezzi pubblici, cerca di capire bene quale sia il tragitto del tuo autista e assicurati di riuscire ad arrivare al festival nei tempi desiderati.

Autostop

Un altro modo targato coaster è sicuramente quello dell’autostop, nonostante sia una pratica molto poco diffusa nella penisola a differenza dei nostri vicini europei. Per fare autostop c’è solo bisogno di un po’ di coraggio e di voglia di partire all’avventura. Inoltre, scrivere la propria destinazione su un grande foglio di carta potrebbe essere un buon modo per trovare più un fretta un passaggio.

Ricorda, però, che fare autostop in autostrada (autogrill compresi) è illegale, anche se spesso le forze dell’ordine sono propense a chiudere un occhio. Per cui decidi bene il tuo punto di partenza per evitare guai. Ad esempio, una strada statale potrebbe essere un buon inizio, anche se questo potrebbe comportare un viaggio un po’ più lungo e scomodo.

Sii un Social Coaster

Molto spesso, quando si parla di festival musicali, esistono gruppi di interesse o eventi sui social network in cui tutti i partecipanti interagiscono e si scambiano opinioni.

Una buona strategia per trovare un modo per andare ad un concerto o un festival musicale potrebbe essere quella di trovare, via social network, qualcuno che fa lo stesso tragitto o che passa per la tua città in direzione festival. O, ancora, potresti adottare la stessa strategia sui gruppi fan ufficiali e non delle band che parteciperanno all’evento a cui vuoi assistere.

Noi non amiamo tanto i social network, preferiamo il contatto face to face. Se sei un vero coaster, però, questo non è altro che un nuovo modo per conoscere nuove persone e partire all’avventura; un’avventura fatta di musica e scoperte.

Insomma, con un po’ di ingegno e fantasia, e con i mezzi che la tecnologia può offrirci, sicuramente troverai un modo per raggiungere il tuo evento preferito.

#vitadacoaster is all you need

 

Featured Image
Post Tags

Lascia un commento

0 Comments on Come arriva un coaster ad un festival?

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>