Coez @ Noisy Naples Fest 29/06/2018

Data: 30 giugno 2018 |

Coez @ Noisy Naples Fest Time

Evento Information

Coez @ Noisy Naples Fest

Coez al Noisy Naples Fest. Il Pop è soltanto una moda musicale?

Qualcuno una volta ha detto che il Pop è solo una moda musicale. Il pregiudizio custodito in questa affermazione è ancora oggi difficile da distruggere. Il perché di tale difficoltà è dimostrato nel live di Coez al Noisy Naples Fest di Napoli.

Sono circa le 22.00 quando Coez sale sul palco. Indossa occhiali da sole scuri, riflesso di una sprezzatura imponente. Il live può avere inizio. Un’onda di cellulari, levati in alto dalla maggior parte del pubblico, ostacola da subito la giusta visuale (ma a questi scenari ci siamo abituati da tempo). In molti salgono in piedi sulle panchine dell’Arena Flegrea. Una consolle, una batteria, una tastiera, una chitarra e un basso circondano Silvano Albanese, in arte Coez. Forever Alone e Le luci della Città fanno ballare il pubblico. Coez si mostra da subito distaccato, lontano dalla scena. Sembra più innamorato del microfono che dei suoi spettatori. Il live è, dai primi attimi, una razionale performance eseguita secondo una scaletta cadenzata.

Il dislivello tra la freddezza del concerto e il caloroso coinvolgimento del pubblico colpisce chi osserva lo spettacolo dal punto di visto critico. Qual è la natura di un tale coinvolgimento? I giovanissimi spettatori intonano tutti i versi di tutte le canzoni dell’artista. Nell’aria si diffondono frasi dirette, parole minimali fatte di quotidianità che parlano di storie d’amore fragili, distorte ma eterne. Le canzoni si susseguono senza che ci sia bisogno di scaldare il pubblico. Il live prosegue in un alone distopico. “Oggi il sole non c’è, pensavo a te. Non è un segreto, sei migliore di me”. La semplicità dei versi trasforma le canzoni di Silvano in filastrocche di un pop che un tempo fu hip hop. Ma il pubblico si diverte, si emoziona ed è questo ciò che conta. La musica in fondo non deve essere sempre impegnata. La musica deve soprattutto trasmettere un messaggio positivo. Su Lontana da me Coez si toglie finalmente gli occhiali scuri e osserva il pubblico per pochi attimi. Ali sporche concede un momento intenso ad un live dove le canzoni sembrano essere, in maniera surreale, simili tra loro pefr sound e testi. Prima di chiudere la serata Coez dice che quando annuncerà l’ultima canzone della serata quella sarà davvero l’ultima canzone che canterà. “A noi ‘sta cosa de uscire e ritornare sul palco ce pare ‘na…”, dice con accento romanesco, ironizzando sulla comune abitudine dei musicisti di concedere il bis.

“Quali sono le vostre canzoni preferite?”, chiede al pubblico prima di chiudere il concerto. Ma prima ancora di ricevere la riposta a questa domanda intona La musica non c’è e Faccio un casino, dimostrando così di dare per scontato che questi due brani siano i preferiti dei suoi spettatori.

La riflessione sul live di Coez a Napoli potrebbe soffermarsi sul perché la sua musica sia più apprezzata da quando l’artista ha deciso di abbandonare l’hip hop per seguire la strada del pop. Si potrebbe specificare quanto sia frutto di una moda il successo delle canzoni di questo artista nato in provincia di Salerno ma adottato da Roma.

Il Rap ha bisogno di farsi Pop al fine di arrivare ad una maggiore fetta di pubblico o sarebbe più giusto affermare che ogni artista ha il diritto di sperimentare tutte le strade che ritiene adatte per alla sua produzione musicale? Se è vero che è più facile distruggere un atomo che un pregiudizio, noi ci dichiariamo inermi davanti al pregiudizio che vuole che il Pop sia una moda della Musica. E restiamo qui, in attesa di ascoltare colui che sarà in grado di disintegrare il più grande atomo della storia della Musica.

Foto fonte: Instagram

 

Editor Review

  • Performance

    0 Punti / 100 Punti

    60 Punti
  • Pubblico

    0 Punti / 100 Punti

    62 Punti
  • Organizzazione

    0 Punti / 100 Punti

    65 Punti
Cover Evento
Tag Evento

Lascia un commento

0 Comments on Coez @ Noisy Naples Fest 29/06/2018

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>