C+C=Maxigross @ Fishmarket 16/12/2017

Data: 18 dicembre 2017 |

I C+C=Maxigross portano in giro una Nuova Speranza Time

Evento Information

C+C=Maxigross @Fishmarket

I C+C=Maxigross portano in giro una Nuova Speranza

Dopo anni di live e di dischi, i C+C=Maxigross hanno pubblicato il 1° dicembre il nuovo ep Nuova Speranza (QUI la recensione), questa volta meno internazionale, meno derivativo e più “autentico”, esprimendosi tra l’altro, per la prima volta, in lingua italiana.

I C+C=Maxigross sono un collettivo con musicisti che possono variare o anche interscambiarsi nei ruoli durante il live: non c’è un frontman reale o una figura stereotipata di chitarrista, bassista o ancor meno cantante; i pezzi sono cantati a turno, la varietà degli strumenti è ben messa in mostra anche dal vivo, collocando sul palco varie figure e poliritmie. Xilofono, tamburello, oboe, synth, ed anche duplici bassi in contemporanea si associano a batteria e chitarra: tutti sul piccolo palco del Fishmarket di Padova, un club di esclusiva ricercatezza nel concept  musicale di ottima qualità che ciclicamente propone.

Il collettivo veronese porta un vissuto composto di viaggi, cambiamenti e speranze: tali tematiche si interconnettono con l’impegno sociale portato avanti dal gruppo, soprattutto per quanto riguarda l’Africa. Un impegno che si realizza nei centri di accoglienza in una città ostica e ostile quale quella di Verona.

La prima parte del live colloca i C+C=Maxigross su una sorta di piattaforma  idealmente distante ed in alto: non vi sono interlocuzioni col pubblico, né tanto meno pause tra un pezzo ed un altro. Si comincia con la traccia omonima dell’ep, in oltre 13 minuti di pura psichedelia legata ad una punta folk. Le code lunghissime dei pezzi, fusi ad intermezzi strumentali, trasfondono in un’immagine onirica, quasi interstellare. Solo successivamente, al calar della scaletta, il velo di mutismo si ammaina: lo stesso momento coincide con un beat di percussioni più incisivo, è la volta di Torna a casa, un exploit di poliritmie dal sound africano.

I C+C=Maxigross, a pochi giorni d’uscita dell’ep, rivitalizzano letteralmente il proprio concetto musicale, e l’ausilio di Miles Cooper Seaton, loro produttore oltre che collaboratore, è di grande ispirazione. La nuova speranza è nel far musica con la volontà di far ponte tra diverse culture, facendole comunicare con espressività.

 

 

Editor Review

  • Performance

    0 Punti / 100 Punti

    65 Punti
  • Pubblico

    0 Punti / 100 Punti

    50 Punti
  • Organizzazione

    0 Punti / 100 Punti

    68 Punti
Cover Evento
Tag Evento

Lascia un commento

0 Comments on C+C=Maxigross @ Fishmarket 16/12/2017

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>