Capone & Bungt Bangt @ Lanificio 25

Data: 30 novembre 2015 |

Capone e la reunion dei musicisti napoletani Time

Evento Information

Capone e la sua famiglia, il meglio della scena musicale napoletana sul palco del Lanificio 25.

Grazie ICONOCLAST!“, è la prima cosa che ci viene da dire dopo essere stati a quella che è stata una delle migliori serate degli ultimi tempi sul territorio napoletano: talvolta anche ambienti intimi riescono a dare giustizia ai grandi artisti che riescono a solcare questi palchi in maniera eccellente. Ed è proprio questo il caso: una reunion di musicisti napoletani che, proprio come una grande famiglia, riescono a scaldare la gelida serata di sabato 28 novembre.

I Capone & Bungt Bangt intorno alle 23 fanno il loro ingresso sul palco, armati dei più particolari strumenti musicali riciclati. Non a caso la loro musica viene denominata “Junk Music“, e già dall’inizio si notano gli strumenti più assurdi e divertenti come una vera e propria “scopa elettrica” utilizzata durante la nota canzone “Lisca di pesce” (ascolta qui), tratta dall’omonimo album uscito nel 2005.  Riscaldano poi il pubblico con i ritmi africani di “Uaiò” trascinandolo sulle note di questa canzone.

Maurizio Capone con il suo fare alternativo decide di “iniziare dalla fine” facendo salire a metà del live tutti gli ospiti; il palco d’un tratto sembra esser diventato piccolissimo, stracolmo di artisti che cantano all’unisono proprio come se fosse Napoli a cantare. Sembrano diventare tanti bambini su quel palco, gli strumenti riciclati sono tantissimi e ognuno di loro sembra farne un buon uso per far sì che su quel palco diventi una grande festa fra amici; Capone da bravo “maestro d’orchestra” dirige i vari artisti, che si meritano anche dei rimproveri per essere troppo euforici sul palco.

Scendono tutti, ed è il momento del “l Ballo del PorPonPof” (ascolta qui).

Dario Sansone, frontman dei Foja, viene invitato a cantare la sua “O sciore e o vient” per festeggiare il milione di visualizzazioni raggiunte su Youtube, per poi continuare insieme a Maurizio con una canzone del 2014 scritta in collaborazione con James Senese “Napule Simme Nuje”.

Lo spazio dedicato agli ospiti è veramente tanto, Daniele Sepe fa da guru sul palco, accompagnando con il suo sassofono ogni canzone che ne segue; le sonorità raggae della serata vengono portate sul palco da Roberto Colella, de La Maschera, e Alessio Sollo, cantante dei The Collettivo attraverso Get Up Stand Up, must di Bob Marley, ed aprono la strada ad Andrea Tartaglia dei Tartaglia & Aneuro che si diletta in un duetto con l’ artista della serata Maurizio Capone. Ora è la volta di Nelson, cantautore napoletano vincitore del David di Donatello 2014 per la migliore canzone originale, che decide di portare sul palco un inedito scritto di sana pianta durante la giornata per dedicarlo a chi ha organizzato, ha suonato ed assistito alla serata.
Non sono mancati gli assoli di chitarra da parte di Elio 100gr, chitarrista dei Bisca che insieme a Maurizio eseguono “Parafulmine” (ascolta qui) che esprime un pensiero sui movimenti popolari seguiti al ’68 che hanno visto l’infrangersi degli ideali a causa di strategie politiche ben architettate a danno delle nuove generazioni.

Non poteva esserci chiusura di concerto migliore, una “Around The World” in versione junk rmx che richiama all’appello tutti gli artisti sul palco e regala al pubblico presente le ultime emozioni, lasciandoci col sorriso sulle labbra.

Editor Review

  • Performace

    0 Punti / 100 Punti

    95 Punti
  • Pubblico

    0 Punti / 100 Punti

    75 Punti
  • Organizzazione

    0 Punti / 100 Punti

    70 Punti

Lascia un commento

0 Comments on Capone & Bungt Bangt @ Lanificio 25

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>