Bonobo – Migration

Data: 7 marzo 2017 |

Album Information

Bonobo – Migration

Mantenere il livello dopo aver prodotto un album come The North Borders era una sfida difficile. Bonobo, ancora una volta, non ci delude. Migration è la conferma della notevole crescita artistica che Simon aveva già mostrato nel secondo album, della ricerca di un suono più profondo e unico in continua evoluzione sin da Animal Magic, primo album dell’artista prodotto dalla casa discografica Ninja Tune.

Migration è la materialità che si scompone è perde il peso dell’apparenza. Migration è la libertà dell’inchiostro di macchiare un foglio bianco. Migration è semplicemente la poesia di queste parole che non servono ad altro che non sia la ricerca di una descrizione della bellezza e dell’essenza della semplicità. Questo è Migration e in generale è questo ogni forma d’arte che sia capace di comunicare di più di ciò che si può afferrare con i cinque sensi fisici.

L’album è un magico intreccio di 12 tracce, alcune delle quali sono featuring con altri artisti; Break Apart è accompagnata dalla voce femminile del duo Rhye, gruppo di origine canadese, ma di base a Los Angeles. Gli altri artisti che hanno collaborato sono Nicole Miglis nella traccia Surface, Innov Gwane in Bambro Koyo Ganda (che realmente evoca un clima esotico che ricorda molto i pezzi suonati con il Berimbau per accompagnare la capoeira). Dulcis in fundo troviamo Nick Murphy, meglio noto come Chet Faker, che ha collaborato con Bonobo nella traccia No Reason.

Ascoltare un album è come intraprendere un viaggio, ogni traccia è una tappa che ti arricchisce e ti prepara alla meta. Ogni passo è fondamentale ma certamente quando arriverai alla fine, guardandoti dietro, noterai che a qualche tappa hai legato quei ricordi che porterai per sempre con te e che quasi sicuramente non coincideranno con quelle dei tuoi compagni di viaggio, perché ognuno elabora le cose secondo la propria esperienza di vita.

Migration è oggettivamente bello, ma può diventare soggettivamente magnifico.

Buon viaggio a tutti.

Editor Review

  • Valutazione

    0 Punti / 100 Punti

    90 Punti
Album Tags

Lascia un commento

0 Comments on Bonobo – Migration

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>