Blindur @ Sound Music Club 12/01/17

Data: 13 gennaio 2017 |

Al Sound : l'energia travolgente del folk dei Blindur Time

Evento Information

Blindur @ Sound Music Club

Quando la musica si trasforma in vita, partecipare ad un live immancabilmente diventa un’esperienza.

Una carovana di immagini e sensazioni ti travolge danzando sulle note e sulle parole di chi riesce a tirare fuori da te cose che nemmeno tu stesso saresti stato in grado di ripescare nei grovigli dell’animo. La musica e le performance dei Blindur dimostrano che dietro alle figure di due grandi musicisti si nascondono artisti permeati di talento, destinati a grandi cose.

La scaletta è aperta da Imprevedibile, un inno alla vita quasi; il pubblico sembra da subito coinvolto, alcuni seguono il ritmo incalzante battendo a tempo le mani, altri semplicemente viaggiano nella propria introspezione. A seguire Canzone per Alex e subito dopo (potremmo dire a distanza di un passo) un momento cover; una brillante reinterpretazione in chiave folk di Conosci di Cristina Donà che sarà poco dopo seguita dalla seconda e ultima cover presente in scaletta, L’ultima luna di Lucio Dalla.

Ci saranno tante cose bizzarre durante la serata

Tra un pezzo e l’altro, infatti, numerose sono le storie, gli aneddoti e soprattutto le continue battute, tutte opere della piacevole ironia di Massimo de Vita. Proprio sulla scia di un piccolo racconto inizia l’armonioso giro di accordi di Aftershock, singolo che ha anticipato l’uscita dell’album con un video pubblicato il 22 Dicembre.

Abbiamo riempito la stanza di suoni per coprire il silenzio

Il momento è magico. Le luci soffuse assecondano l’armonia, l’aria gravida di sentimento porta alcuni a cantare nell’intimità che solo il silenzio è in grado di trasmettere. Tutto è fermo. A questo punto i Blindur chiamano sul palco un ospite, il pianista Bruno Bavota; suonano un pezzo, Lunapark, nato da una collaborazione dei tre e presente nel disco d’esordio.

Si giunge al momento conclusivo di questo incredibile viaggio e il pezzo di chiusura non può che essere Foto di classe. Sul palco sembrano essere in quattro, l’energia è tantissima e, dulcis in fundo, parte un coro che questa volta coinvolge quasi tutti gli spettatori. Poi, proprio come in un viaggio o nella stessa vita, si fa viva quella sensazione che un po’ lascia l’amaro in bocca: sei giunto alla fine, ma sembra di non essere mai partito.

Grazie Blindur.

Editor Review

  • Performance

    0 Punti / 100 Punti

    85 Punti
  • Pubblico

    0 Punti / 100 Punti

    80 Punti
  • Organizzazione

    0 Punti / 100 Punti

    80 Punti
Cover Evento
Tag Evento

Lascia un commento

0 Comments on Blindur @ Sound Music Club 12/01/17

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>