9 mete imperdibili per gli amanti della musica

Data: 17 marzo 2017 |

Ci sono dei posti che hanno fatto la storia della musica.

Si dice che quando un gigante della musica passa del tempo in un determinato posto, esso venga pervaso dalla sua energia. Sono tanti i luoghi che risentono ancora dell’influenza degli artisti che vi hanno passato un po’ di tempo, e che ora sono diventati veri e propri tempi della storia musicale.
Vi segnaliamo otto dei luoghi più rappresentativi della storia della musica.

Rock and Roll Hall of Fame

Rock-and-roll-hall-of-fame-mctc

È Cleveland, in Ohio (USA), la città che ospita uno dei più importanti musei che celebra la memoria dei più importanti artisti e personalità del mondo musicale. Una lista lunghissima di cimeli appartenenti a Elvis Presley, Jerry Lee Lewis, Buddy Holly, Chuck Berry, Ray Charles e tanti altri. Sette piani di mostre permanenti o itineranti: l’ultimo livello è riservato a mostre temporanee che si occupano di un gruppo o un artista per un certo periodo di tempo. Tra le star più rappresentate non potevano mancare The Who, John Lennon, U2, Bob Dylan e The Clash.

Casa di Jimi Hendrix

jimi-hendrix-house-mctc

Se passate un weekend a Londra, andate direttamente al numero 23 di Brooke Street. In quell’appartamento nacque il famosissimo trio formato da Hendrix, Noel Redding e Mitch Mitchell. L’appartamento è stato aperto al pubblico in occasione dei quarant’anni dalla scomparsa del grande artista. Proprio al civico 23 è presente la tipica placca blu che indica le abitazioni che furono di personaggi celebri del passato. Vicino la casa di Hendrix, infatti, abitò anche il compositore tedesco Georg Friedrich Handel.

Camera 702 dell’Hilton di Amsterdam

Hilton-Amsterdam-mctc

Considerata la camera d’hotel più famosa del rock, per aver ospitato nel 1969, il bed-in for peace di John Lennon e Yoko Ono. Dal 25 al 31 marzo il frontman dei Beatles e sua moglie rimasero a letto a parlare di pace, alla presenza di numerosissimi giornalisti che furono testimoni a uno dei più grandi eventi mediatici della storia del rock. La stanza conserva ancora le immagini dei due cartelli di protesta originali.

Tokyo Record nel quartiere di Shinjuku

Shinjuku-mctc

La più ricca collezione di musica, di qualsiasi genere. Il meglio dello shopping internazionale dedicato alla musica in un solo quartiere della capitale nipponica. Vinili, rarità, collezioni: il nirvana per i collezionisti più appassionati.

Museo dei Beatles a Liverpool

beatles-museum-mctc

Una delle destinazioni immancabili per gli amanti della musica. Visitare Liverpool è come fare un viaggio nella storia della musica dei Fab Four, i Beatles. Oltre al museo dedicato alla band, è possibile ripercorrere i luoghi più cari ai quattro di Liverpool, magari con una camminata a Penny Lane, una birra al Cavern Club o una foto alla scultura del Yellow Submarine.

Anxious Asp di San Francisco

anxious-asp-mctc

Il luogo di culto della Beat Generation. Sulla 5528 Green Street troverete il mitico Anxious Asp: un luogo fatto di suggestioni e relax che ha ospitato artisti da tutto il mondo. Fatevi raccontare di come Janis Joplin passasse le sue serate tra una partita a biliardo e una birra.

Museo della Motown a Detroit

motown-museum-mctc

La Motown Records è un colosso della musica mondiale: salì alla ribalta per aver prodotto artisti del calibro di Stevie Wonder e The Jackson Five, tra i tanti. La storia dell’etichetta viene raccontata all’interno del museo, che una volta era casa di Berry Gordy. Tra mostre temporanee e collezioni fotografiche, opere d’arte, costumi e altri cimeli, avrete la possibilità di immergervi completamente nelle splendide melodie anni 60 che hanno caratterizzato la Motown Culture.

Chelsea Hotel di New York

chelsea-hotel-mctc

Nella grande mela, il Chelsea Hotel è stato la casa di grandi artisti, registi, poeti e musicisti. Bon Jovi ha dedicato un brano a questo luogo, “Midnight in Chelsea”, ma sono molti di più gli artisti che hanno trovato ispirazione in questo super albergo: basti pensare che è l’albergo dove Arthur Clarke scrisse 2001 Odissea nello Spazio, dove Bob Dylan scrisse “Sad Eyed Lady of the Lowlands”, dove Sid Vicious addirittura accoltellò la fidanzata Nancy Spungen. Ma il Chelsea Hotel è molto di più: Jimi Hendrix, Janis Joplin, Patti Smith, Leonard Cohen, Iggy Pop hanno alloggiato qui, e se ascoltate bene potete sentire ancora la loro musica riecheggiare per i corridoi.

Roundhouse di Londra

roundhouse-mctc

Se siete a Londra, una birra in uno dei più celebri pub della città è un must. In questo luogo si son tenuti tantissimi concerti, dai Pink Floyd ai Rolling Stones, da David Bowie ai The Doors, Da Jimi Hendrix ai Clash.

Featured Image
Post Tags

Lascia un commento

0 Comments on 9 mete imperdibili per gli amanti della musica

Lascia un Reply

Ti va di lasciare un commento?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>